“SPIDER-MAN: HOMECOMING”: ANDREW GARFIELD DICE LA SUA SUL FILM

Quest’anno Spider Man ha fatto il suo ingresso ufficiale nell’Universo Cinematografico Marvel in Captain America: Civil War e presto rivedremo Tom Holland nei panni dell’Uomo Ragno in Spider-Man: Homecoming. Prima che la Marvel e la Sony firmassero l’accordo però, era Andrew Garfield il volto simbolo dell’eroe, ma visto il flop di The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro, la casa di produzione decise di congelare i progetti sul terzo e quarto film dedicati al mitico arrampicamuri.

Tuttavia Garfield, che vedremo tra poco in Hacksaw Ridge di Mel Gibson e Silence di Martin Scorsese, non sembra avere rimpianti, anzi: «Ad essere sinceri, se avessi fatto The Amazing Spider-Man 3 non avrei avuto la possibilità di lavorare con Mel Gibson o Martin Scorsese. Ma sono incredibilmente grato per il fatto che adesso potrò godermi qualcun altro al cinema che interpreterà Spider-Man, soprattutto perché si tratta di un attore fantastico come Tom Holland». L’attore ha poi proseguito: «Sono eccitato all’idea di vedere Spider-Man tornare nelle mani della Marvel. L’ho trovata da subito una mossa azzeccata. Anzi, in realtà ci speravo fin da quando mi era stato offerto il ruolo in The Amazing Spider-Man. Sono eccitato anche per Tom Holland. È fisicamente adatto per la parte, ma è anche un attore molto valido. Ho molto rispetto anche per il regista, Jon Watts. Insomma, il progetto non potrebbe essere in mani migliori. Sono super eccitato all’idea».