Stranger Things 4, ricominciate le riprese: prima foto dietro le quinte

Tra le varie produzioni televisive costrette a fermarsi a causa della crisi sanitaria globale c’è stata anche quella di Stranger Things 4. Le riprese dell’attesissima nuova stagione dello show Netflix ideato dai fratelli Duffer erano cominciate lo scorso febbraio in Lituania e avrebbero dovuto proseguire ad Atlanta e in New Mexico nei mesi successivi, ma con il dilagare del Coronavirus la data di inizio era slittata indefinitamente a quest’autunno.

Ora è finalmente arrivata la conferma che la produzione è tornata attiva e che le riprese sono ufficialmente ricominciate, come testimonia questa foto del dietro le quinte pubblicata dall’account ufficiale Twitter della serie:

Il testo del tweet recita: “Intanto, nel Sottosopra…” e sullo sfondo dell’immagine si intravede quella che sembra essere l’enorme cavità nella quale è stato trascinato Hopper (David Harbour) alla fine della terza stagione. Proprio Harbour ha avuto modo di parlare del suo personaggio in alcune recenti interviste, paragonando la sua ‘risurrezione’ a quella di Gandalf de “Il Signore degli Anelli” e rivelando che quello sarà solo l’inizio di una storia molto più profonda che lo riguarderà. “Sono davvero entusiasta di lasciare che le persone vedano queste sfumature profonde in Hopper. In ogni stagione vediamo un lato diverso di lui. La scorsa stagione è stata un po’ più strana, e mi è piaciuto molto interpretarla. Nella quarta stagione vedremo alcuni suoi lati più oscuri”.