The King’s Man, si lavora al prequel

"The King’s Man – Le Origini" con Ralph Fiennes e Gemma Arterton sarà diretto e prodotto di nuovo da Matthew Vaughn.

È in arrivo il prequel della saga spionistico-fumettistica di Matthew Vaughn. Dopo Kingsman: The Secret Service del 2014 e il suo seguito del 2017, Kingsman: The Golden Circle, il regista  sta lavorando a The King’s Man – Le Origini.

Il terzo episodio della serie esplorerà le origini dell’agenzia di spionaggio sullo sfondo della prima guerra mondiale, stavolta senza Harry Hart e Eggsy ma con una generazione completamente diversa di eroi: Ralph Fiennes Oxford, Harris Dickinson nei panni del figlio Conrad, Butler Shola di Djimon Hounsou e Polly di Gemma Arterton.

«Abbiamo messo dei semi per quello che succederà in Kingsman 3 fin dall’inizio – conferma il regista Vaughn – E sarà molto diverso». Dopo aver inizialmente pianificato di assegnare la terza avventura di Harry Hart-Eggsy a un altro regista, Vaughn ora sta prendendo in considerazione l’idea di dirigere lui stesso la prossima puntata. «In realtà non so cosa voglio fare – ammette – C’è la possibilità che si decida di cambiare regista per il terzo episodio, ma sto prendendo anche in considerazione l’idea di farlo io».

Il film è prodotto da Matthew Vaughn, David Reid e Adam Bohling, mentre Mark Millar, Dave Gibbons, Stephen Marks, Claudia Vaughn e Ralph Fiennes sono i produttori esecutivi. The King’s Man – Le Origini è basato sul fumetto The Secret Service di Mark Millar e Dave Gibbons, il soggetto è di Matthew Vaughn e la sceneggiatura è firmata dallo stesso Vaughn & Karl Gajdusek.