Come sarà il nuovo Dumbo diretto da Tim Burton

La Walt Disney Pictures, ormai da diversi anni, sta realizzando con successo gli adattamenti “live action” dei suoi lungometraggi animati. Tra i titoli più attesi attualmente in lavorazione c’è il Dumbo diretto da Tim Burton, la cui uscita in sala è già prevista per il 29 marzo del 2019. La storia dell’elefantino dalle grandi orecchie che imparò a volare, mettendo a frutto la sua diversità sembra essere concepita ad hoc per essere trasposta su schermo dal regista di Edward Mani di forbice e di Alice in Wonderland, il quale si troverà a dover mantenere intatta la tenerezza del cucciolo di elefante dagli occhi glauchi e a rendere simbolicamente minacciosa l’atmosfera del circo.

La sceneggiatura a firma di Ehren Kruger (Scream 3, The Ring, Transformers 3, Transformers 4) contempla diverse varianti rispetto allo script del celeberrimo cartone animato datato 1941: in questa versione “live action” non c’è posto per il topo Timoteo consigliere dell’elefantino, né per i cinque corvi che dapprima deridono e poi aiutano Dumbo, dandogli la “piuma magica” che lo illude di alzarsi in volo grazie a essa. Qui il protagonista è tal Holt Farrier (Colin Farrell), un circense ex veterano di guerra che viene incaricato dal proprietario (Danny De Vito) di un piccolo circo di provincia di addestrare un cucciolo di elefante dalle orecchie esageratamente grandi e per questo oggetto di scherno, nel tentativo di risollevare le sorti di quel circo ormai in declino. Saranno i figli di Holt a scoprire il particolare dono dell’elefantino in grado di volare e con l’aiuto di una trapezista di origini francesi (Eva Green) e di un imprenditore (Michael Keaton) dal fiuto sopraffino, porteranno Dumbo al trionfo e alla felicità.

Il cast di talenti raccolto da Tim Burton per la messa in scena è di primo livello, composto da fedeli e pluripremiati collaboratori del regista (ci limitiamo a citare il production designer Rick Heinricks, la costumista Colleen Atwood, l’editor Chris Lebenzon). Dumbo e gli altri animali del circo saranno realizzati in CGI. Il film sarà distribuito anche in versioni 3D e IMAX 3D, versioni ideali per apprezzare in pieno le piroette aeree del più celebre elefantino del mondo.