“TIRAMISÙ”, FABIO DE LUIGI DEBUTTA ALLA REGIA: LA VIDEOINTERVISTA!

Un dolce (semplice ma buonissimo) come auspicio, una donna favolosa e tanto, frizzante humour: all’esordio dietro la macchina da presa, Fabio De Luigi ci racconta gli ingredienti di Tiramisù!

tiramisuAutore, ovviamente attore e ora anche regista. Fabio De Luigi, con il suo bagaglio da commediante e il suo umorismo brioso e brillante, si è messo al timone della macchina da presa in Tiramisù, dirigendosi e dirigendo Vittoria Puccini, Giulia Bevilacqua e Angelo Duro. La commedia, in uscita nelle sale il 25 febbraio e scritta dallo stesso De Luigi, racconta di Antonio Moscati (De Luigi), un mediocre venditore di materiale sanitario che, per accaparrarsi l’attenzione di chirurghi, professori e luminari, utilizza prima per caso e poi intenzionalmente, il favoloso e rinomato tiramisù cucinato da sua moglie Aurora (Puccini). Il dolce, facile da cucinare ma in grado di stuzzicare i palati, aprirà ad Antonio le porte degli affari, facendogli però montare la testa, fino a quando non inciamperà sulla tutt’altro che dolce (e inevitabile) realtà. Ecco cosa ci ha raccontato De Luigi sull’idea del tiramisù, sul ruolo cruciale delle donne nella vita di un uomo, e com’è andata la sua prima esperienza dietro la macchina da presa.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A FABIO DE LUIGI:

Damiano Panattoni