Tom Cruise, cachet stellare per il primo film girato nello spazio

Budget e cachet milionario per il film “spaziale” di Tom Cruise. Coinvolti nel progetto la Nasa e la Space X di Elon Musk.

Si parla di 200milioni di dollari per la “conquista” dello spazio. Perché questa sarebbe la cifra prevista per girare il primo film realmente nello spazio. Protagonista Tom Cruise.

Il film in questione, girato da Doug Liman, vedrebbe la collaborazione della Nasa e della Space X di Elon Musk, con tanto di benedizione della major Universal, intenzionata a subentrare come produttore e distributore.

Secondo Variety, il compenso della star di Mission Impossible, che oltre a ricoprire il ruolo da protagonista del film ne sarà anche produttore, si aggirerà tra i 30 e i 60 milioni di dollari, oltre al guadagno per la percentuale sugli incassi. A essere interessate al progetto erano anche «due tra le principali piattaforme di streaming» ma Cruise e Liman pare abbiano declinato l’invito: sarà un colossale evento per la sala cinematografica.

Da una fonte vicina al regista: «Non sono sicurissimo di cosa succederà lassù, l’unica certezza è che avremo solo un ciak a disposizione per girare le scene». Da altre indiscrezioni si apprende che le riprese dovrebbero svolgersi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, cosa che verosimilmente renderebbe necessari i mezzi di trasporto Space X per il suo raggiungimento.

Cruise intanto sta per tornare sul set dei prossimi due capitoli di Mission Impossible anche se a questo punto la vera missione impossibile sembrerebbe questa.