Tutti i film rimandati a causa del coronavirus

The Batman, Matrix, Animali Fantastici 3, i sequel di Avatar, l'elenco aggiornato di tutte le produzioni che hanno avuto uno stop

Tutti i film rimandati a causa del coronavirus

Ormai ogni giorno ci sono nuovi film rimandati a causa del coronavirus. Per alcuni viene semplicemente posticipata l’uscita in sala, mentre per altri è stata bloccata la produzione.

Quando mercoledì scorso Tom Hanks ha annunciato che lui e la moglie Rita Wilson erano risultati positivi al coronavirus, si trovavano in Australia sul set del biopic su Elvis Presley di Baz Luhrmann. Il film della Warner Bros, in cui Hanks interpreterà Tom Parker, il famoso manager del Re del Rock, si è bloccato immediatamente.

Dopo quello delle serie tv bloccate per il Covid-19, vi proponiamo qui l’elenco aggiornato stilato da Variety delle pellicole che hanno avuto uno stop:

Avatar – La produzione dei tre sequel di Avatar, le cui riprese erano in corso in Nuova Zelanda, è stata “rinviata fino a nuovo avviso”. Il cast e la troupe che erano già sul posto, sono tornati a Los Angeles. La previsione è quella di tornare negli studi di Wellington entro la fine dell’anno.

Matrix 4 – Warner Bros ha interrotto la produzione di “The Matrix” a causa del diffondersi dell’epidemia di coronavirus. La produzione si era trasferita da San Francisco a Berlino e si preparava a girare la settimana del 16 marzo in Germania, ma ha scelto di chiudere e tornare negli Usa. Questo anche a causa delle restrizioni ai viaggi poste dal presidente Usa Donald Trump.

The Uncharted – Il film ha impiegato più di un decennio per iniziare finalmente la produzione, ma le cose stanno rallentando di nuovo. Sony, infatti, ha deciso di mettere in pausa la pre-produzione del film di sei settimane a causa dell’epidemia di COVID-19, secondo Variety. Le riprese dovevano iniziare ad aprile a Berlino, ma i dirigenti di Sony hanno deciso che mettere in pausa la produzione era la scelta migliore. Al momento non si sa quando riprenderanno i lavori. Inoltre non sappiamo se il film arriverà in tempo per il 5 marzo 2021, data di uscita della pellicola.

Animali fantastici 3 – Le riprese di Animali Fantastici 3 sarebbero dovute cominciare il 16 Marzo, ma sono state rinviate a data da destinarsi. Con l’arrivo dell’emergenza sanitaria da Coronavirus anche nel Regno Unito la Warner Bros si è trovata costretta a sospendere i progetti in lavorazione. Il film sarà l’undicesimo ambientato nel Wizarding World di J. K. Rowling e dovrebbe uscire al cinema a novembre 2021.

Samaritan – Il thriller con Sylvester Stallone della MGM diretto da Julius Avery sta andando in pausa per almeno due settimane. La produzione era in corso ad Atlanta.

Vengeance – Le riprese del thriller di B.J. Novak per la Blumhouse erano in corso in Nuovo Messico. Jason Blum produce il thriller tramite la sua Blumhouse insieme a Adam Hendricks e Greg Gilteath della Divide/Conquer. THR riferisce che Vengeance era in produzione da circa due settimane quando le riprese del film con Ashton Kutcher e Boyd Holbrook sono state fermate.

The Card Counter – Il film prodotto da Martin Scorsese e diretto da Paul Schrader, si è fermato a soli 5 giorni dalla fine delle riprese. Schrader stava girando a Biloxi, Mississippi, quando tutti quanti sono stati rimandati a casa perchè a un attore, arrivato da Los Angeles, era stato diagnosticato il virus. Il regista ha criticato la scelta con parole molto dure e ha accusato i produttori di essere dei “codardi”.

Red Notice – Netflix ha messo in pausa per due settimane “Red Notice”, con Dwayne Johnson, Gal Gadot e Ryan Reynolds. Il film è stato girato in tutto il mondo e recentemente si è trasferito ad Atlanta.

The Batman – Anche The Batman di Matt Reeves si ferma per l’emergenza sanitaria legata alla pandemia del Coronavirus. Warner Bros. Pictures, infatti, ha sospeso per due settimane le riprese (iniziate a gennaio), evitando così il trasferimento della troupe dal set di Londra a quello di Liverpool.

Jurassic World: Dominion – La lavorazione del film è in corso a Londra da febbraio, ma alla luce della pandemia i dirigenti hanno ritenuto che fosse necessario sospendere tutto, per garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti. Se la situazione dovesse protrarsi, non è detto che l’uscita di Jurassic World: Dominion possa slittare (ad oggi, prevista a giugno 2021).

Flint Strong – La Universal mette lo stop anche a questo film. Flint Strong si basa sul documentario del 2015 T-Rex di Zackary Canepari e Drea Cooper e vedrà protagonista il campione di pugilato Ice Cube. La regia sarà di Rachel Morrison, la direttrice della fotografia di Black Panther che ha fatto la storia per essere diventata la prima direttrice della fotografia ad essere candidata al Premio Oscar grazie al film Mudbound di Dee Rees. Questo sarà il suo esordio dietro la macchina da presa.

Shrine – Il thriller horror di Screen Gems ha preso una pausa di quattro settimane. È il debutto alla regia dello sceneggiatore Evan Spiliotopoulos, con Jeffrey Dean Morgan. Sabato, Mark Duplass, aveva criticato la Sony su Twitter per non aver chiuso (la moglie di Duplass, Katie Aselton, è co-protagonista). La decisione di mettere in pausa completamente le riprese è stata presa dopo diversi giorni di riflessione.

The Man From Toronto – Questa commedia d’azione della Sony con Kevin Hart, ha messo in pausa l’inizio della produzione del film.

Shang-Chi – Il film Marvel ha sospeso la produzione dopo che il regista Destin Daniel Cretton è stato sottoposto a tampone perché sospetto di aver contratto il Covid-19. L’esito del test è stato poi negativo.

La Sirenetta – I fan probabilmente dovranno aspettare ancora un po’ per essere trasportati in fondo al mare, poiché la Disney ha rinviato indefinitamente la produzione al remake live-action.

Nightmare Alley – Si ferma anche il film di Guillermo del Toro basato sull’omonimo romanzo di William Lindsay Gresham. Annunciato un cast stellare: Bradley Cooper, Cate Blanchett, David Strathairn, Holt McCallany, Richard Jenkins, Ron Perlman, Rooney Mara.

Geechee – Il thriller soprannaturale interpretato da Andrea Riseborough avrebbe dovuto iniziare le riprese nella Repubblica Dominicana la settimana del 16 marzo, ma ha sospeso la produzione.

Home Alone – Un altro film Disney la cui produzione è stata ritardata.

Peter Pan & Wendy – Tra i film rimandati a causa del coronavirus c’è anche questo.

L’ultimo duello – Fox aveva fissato come data d’uscita per The Last Duel il 25 dicembre 2020, data che, ovviamente potrebbe subire ora delle modificazioni a seguito dello stop. Il film è diretto da Ridley Scott, Matt Damon e Ben Affleck saranno i protagonisti del film, nonché gli sceneggiatori, insieme Nicole Holofcener.

Shrunk – Disney ha interrotto la produzione di quasi tutti i suoi film d’azione e questo sequel di “Honey, I Shrunk the Kids” è nella lista.

The Prom – L’adattamento per il grande schermo di Ryan Murphy del musical di Broadway è stato costretto ad abbandonare la produzione per il momento.

Progetto film su Elvis – Mercoledì 11 marzo, Tom Hanks e sua moglie Rita Wilson si sono auto-messi in quarantena dopo aver annunciato che entrambi erano risultati positivi al coronavirus. Il film diretto da Baz Lurhmann è stato interrotto.

Mission Impossible: 7 – Le riprese del film con Tom Cruise erano in corso a Venezia, ma sono state bloccate a causa dell’emergenza coronavirus.

Concorso ufficiale – Il film di Penelope Cruz e Antonio Banderas ha sospeso le riprese a Madrid, secondo il suo gruppo di produzione The Mediapro Studio.

The Nightingale – Il film Sony con Dakota ed Elle Fanning ha sospeso la sua produzione, che si stava svolgendo a Budapest.

Tutte le serie tv rimandate a causa del coronavirus