Un esperimento scientifico ha deciso qual è il film più spaventoso di sempre

Questione di battiti.

In un nuovo studio, condotto da Broadbandchoices (via Forbes) intitolato “Science of Scare Project“, 50 spettatori di età diverse hanno avuto il compito di guardare 100 ore di film horror. Durante la visione, gli sono state rilevate le variazioni di battito cardiaco così da determinare i 35 film più spaventosi. A quanto pare, a primeggiare in cima alla classifica c’è Sinister.

Infatti il film del 2012 con Ethan Hawke ha fatto salire la media dei battiti a 86 al minuto, mentre con gli altri si teneva sui 65. Ovviamente la paura è una discriminante prettamente soggettiva, ma questo metodo effettivamente può dare una parvenza più o meno oggettiva.

Sotto Sinister, nelle seguenti 3 posizioni, troviamo in ordine Insidious, The Conjuring ed Hereditary. Premio al miglior Jump Scare invece va proprio ad Insidious, con la famosa scena del mostro dietro al protagonista: la scena ha raggiunto i 133 battiti al minuto, battendo anche lo stesso Sinister.