Cinecittà, in mostra i mitici oggetti di scena dai set di Benigni e Fellini

Il fascino del cinema sta anche nella possibilità di scoprirne i retroscena, ammirando le creazioni artigianali nate dalle mani sapienti delle maestranze che hanno reso realtà un mondo vivo fino a poco tempo prima solo nella mente di registi e scenografi. Si può fare varcando lo storico portone degli studi di Cinecittà a Roma, in Via Tuscolana 1055: ad accogliervi ci sono alcuni degli oggetti scenici più imponenti del cinema recente.

Nel grande parco degli studi, oltre a piante rigogliose, e spazi per rilassarsi ci sono il Cavallo a dondolo gigante e la Carrozza della Fata turchina, entrambi realizzati per il Pinocchio di e con Roberto Benigni, da poco completamente restaurati. Poco distante si trova il Cavallo rampante,  scultura in vetroresina, proveniente dall’arredo originario della serie TV Rome, realizzata negli stabilimenti, e soprattutto la Venusia, l’enorme scultura immaginata per il film Il Casanova di Federico Fellini, girato dal maestro proprio a Cinecittà alla fine degli anni ’70. L’abitante più iconico degli studi vi aspetta con il suo sguardo interrogativo per posare in una foto con voi. Perché il cinema a Cinecittà non batte mai il suo ultimo ciak, neanche d’estate.

Sfoglia un assaggio delle meraviglie di scena custodite a Cinecittà!