Werner Herzog premio alla carriera agli European Film Awards

Werner Herzog, il maestro del cinema tedesco regista di capolavori come Nosferatu, Fitzcarraldo e L’enigma di Kaspar Hauser, riceverà il Premio alla Carriera in occasione della 32ma edizione degli European Film Awards (EFAs), il 7 dicembre prossimo a Berlino.

Werner Herzog: una vita da cinema

Nato a Monaco nel 1942, Herzog è cresciuto in una remota valle tra le montagne bavaresi. Fino a 11 anni non sapeva nemmeno dell’esistenza del cinema. Ha iniziato a sviluppare progetti cinematografici all’età di 15 anni e poiché nessuno voleva finanziarli, durante gli ultimi anni della scuola superiore faceva il turno di notte come saldatore in una acciaieria. Iniziò anche a viaggiare a piedi. Fece la sua prima telefonata a 17 anni e il suo primo film a 19. Abbandonò la scuola dove studiava arte e letteratura.

Da allora, Werner Herzog ha prodotto, scritto e diretto più di settanta tra film di finzione e documentari, dal suo debutto del 1968 Segni di vita (Orso d’Argento – Premio Speciale della Giuria alla Berlinale) ai titoli in connubio con Klaus Kinski, Aguirre, furore di Dio l’horror Nosferatu – Il principe della notte (1979), il dramma d’avventura Fitzcarraldo (1982, Premio per la Miglior Regia al Festival di Cannes). Fra i suoi film più recenti ci sono Invincible (2001), Grizzly Man (2005) e Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans (2009).