Wine to love, il ritorno al cinema di Ornella Muti

Ornella Muti torna al cinema, per un film evento nelle sale solo il 18 e 19 dicembre: è Wine to love, la “romantic comedy” che segna il debutto alla regia di Domenico Fortunato, anche protagonista del film insieme all’attrice. È un film che parla d’amore, vino e intrecci famigliari, immerso nello splendido scenario lucano del Monte Vulture. Nel cast di Wine to love anche Michele Venitucci, Alessandro Intini, Giulia Ramires, Caterina Shulha, Maria Popova, Jane Alexander e Alessandro Tersigni. 

WINE TO LOVE: IL TRAILER

WINE TO LOVE: LA SINOSSI

In Basilicata, alle pendici del Monte Vulture, si staglia l’immenso vigneto dell’Azienda vinicola Favuzzi. Il solitario e burbero Enotrio Favuzzi (Domenico Fortunato) è da solo alla guida dell’azienda, cura le viti e produce un pregiato vino rosso: l’Aglianico. Grazie al trionfo conseguito al World Wine Award, il successo del suo vino ha travalicato i confini nazionali. Laura Rush, direttrice di un’enoteca di lusso di New York, ha avviato una campagna d’acquisto di aziende vinicole italiane da unificare sotto il suo marchio e vuole mettere le mani anche sul vino di Enotrio.

L’asso nella manica di Laura  è il giovane e ambizioso Nico, il suo uomo più fidato, che spedisce in Italia per conquistare la fiducia di Enotrio e convincerlo a vendere a loro il suo vino. Ma un’altra persona è interessata a speculare sui vigneti di Enotrio: suo fratello Luca (Michele Venitucci) che, pieno di debiti, insiste affinché i terreni vengano venduti e possano entrambi guadagnarci con la costruzione di un resort di lusso. Enotrio, però, è fermo nella sua posizione. Le cose sono destinate a ingarbugliarsi con l’arrivo in paese della bellissima Anna Monti (Ornella Muti) e di sua figlia. Anna è una ex top model di cui Enotrio è sempre stato perdutamente innamorato, ma sfortunatamente anche il fratello Luca non vede l’ora di conquistarla. E dal canto suo, Nico pensa di aver trovato, proprio in Anna, la carta vincente per convincere finalmente Enotrio a cedere le sue vigne.

L’AGLIANICO, STORIA DI UN VINO E DI UNA TERRA

Wine to love racconta anche la comunità del Monte Vulture, la sua storia, le masserie, i vigneti e il suo vino pregiato, l’Aglianico. È proprio il vino a scatenare nel film il confronto tra il mondo del Vulture, che vive in armonia con il ritmo della natura, e una città cosmopolita come New York.