Wonder Woman 1984: arrivano le prime reazioni della stampa

Arrivano le prime reazioni dalla stampa estera che ha già potuto visionare la pellicola diretta da Patty Jenkins.

Dopo molti rinvii legati alla pandemia di Coronavirus, finalmente Wonder Woman 1984 uscirà nei cinema americani e in contemporanea in streaming su HBO Max il 25 dicembre. In Italia, invece, dovremo aspettare il 28 gennaio 2021.

Arrivano ora le prime reazioni dalla stampa estera che ha già potuto visionare la pellicola diretta da Patty Jenkins, e sono decisamente entusiaste.

Amy Ratcliffe di Nerdist: “Ho potuto vedere Wonder Woman 1984 ieri e… Onestamente, era esattamente ciò di cui avevo bisogno. Quello di cui tutti avremmo bisogno, a dire il vero. È confortante, pieno di speranza, e così distintamente Wonder Woman. Semplicemente un bel film con dei temi che ti toccano il cuore” anche lei non vuole peccare di spoiler, ma “Vi dirò anche che #WW84 non somiglia a nessun altro cinecomic dell’era moderna“.

Erik Davis di Fandango: “Sono davvero felice di potervi dire che #WW84 è assolutamente uno spasso dall’inizio alla fine. Un complemento eccellente per uil primo film, è pieno di cuore, speranza, amore, azione, romanticismo e humor. @PattyJenks, @GalGadot e l’intero team ci hanno regalato uno dei migliori sequel targati DC. Ero in lacrime quando è finito” e aggiunge “Non posso dire molto della trama per via degli spoiler, ma è davvero intelligente. Già solo la sequenza iniziale è fantastica, e ogni scena d’azione è unica e differente. E credo anche che sia una delle colonne sonore migliori di Hans Zimmer” continuando poi con i complimenti al cast e alla ritrovata chimica tra Gal Gadot e Chris Pine, oltre che ai nuovi arrivati Pedro Pascal e Kristen Wiig.

Terri Scwartz di IGN: “L’ho adorato. Il primo Wonder Woman è tra i miei cinecomic DC preferiti, e #WW84 compie i passi successivi nel modo più intelligente, raccontando la storia di Diana Prince in modo molto umano e molto bello” e ancora “Credo che quello che mi abbia sorpreso maggiormente sia stato il messaggio con cui ci lascia, che alla luce di ciò che è successo quest’anno sembra ancora più importante, anche se @PattyJenks non poteva averlo previsto quando lo ha girato“.

Il Produttore Ben Mekler: “Non mi aspettavo di amare così tanto #WW84, ma è senza dubbio il film di cui avevamo bisogno in questo momentoPieno di meraviglia, ottimismo, un’ossessione quasi al limite del feticismo per il gioco preferito di tutti nel 1984 (la koosh ball), Wonder Woman 1984 è semplicemente il miglior film DC dai tempi de Il Cavaliere Oscuro“.