BOX OFFICE: “MIA MADRE” PARTE LENTO, MA COL MIGLIOR INCASSO MEDIO PER COPIA

Nanni Moretti non sfonda e si piazza al secondo posto negli incassi del fine settimana. Da giovedi a domenica Mia madre ha rastrellato 1,1 milioni di euro e, pur facendo segnare la migliore media copia con 2,670 mila euro nei 416 schermi occupati, è stato preceduto da Fast & Furious 7, che, alla terza settimana di programmazione, con 609 copie, incassa altri 1,5 milioni di euro, portando il proprio totale a sfiorare i 17 milioni. Da Mia madre ci si aspettava qualcosa di più ed invece il nuovo film di Moretti è partito più lentamente rispetto ad Habemus Papam che, quattro anni fa, nei primi tre giorni -all’epoca i film uscivano nella giornata di venerdi- aveva totalizzato 1,3 milioni di euro. Mia madre è un film equamente diviso in due parti, che da un lato racconta una sofferta e dolorosa storia privata e dall’altro propone un ironico e sarcastico affresco sul mondo del cinema, ma un’eccessiva attenzione anche nella campagna promozionale sulla prima vicenda, certamente non accattivante per il grande pubblico, ha probabilmente frenato un immediato interesse sul film. Per replicare le cifre di Habemus papam, che a fine sfruttamento arrivò a sfiorare i 6 milioni di euro, Mia madre deve ora contare su un positivo passaparola e soprattutto sull’effetto Cannes, che potrebbe rivelarsi determinante se Moretti tornasse dalla Croisette con qualche prestigioso riconoscimento. Per il resto, facendo riferimento agli incassi del fine settimana, da segnalare la buona tenuta di Se Dio vuole, piazzatosi al terzo posto assoluto, che perde solo il 17% rispetto al week end d’esordio e che, con 900 mila euro rastrellati fra giovedi e domenica, ha già totalizzato 2,2 milioni di euro.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare