BOX OFFICE: PARTENZA SPRINT PER “FAST & FURIOUS 7”

Straordinaria partenza accelerata per Fast & Furious 7, che nel primo giorno di programmazione ha incassato oltre 1,3 milioni di euro, richiamando in sala 193 mila spettatori. Nella giornata di ieri due biglietti su tre che si sono staccati nei cinema sono stati venduti per la saga automobilistica, che non aveva mai fatto registrare un esordio così entusiasmante. Quest’anno soltanto di Cinquanta sfumature di grigio nella prima giornata di programmazione aveva fatto meglio, rastrellando 1,7 milioni di euro, ma le copie in programmazione erano 861, quasi 200 in più rispetto a Fast & Furious 7. Grazie alla performance diquest’ultimo, il confronto rispetto al primo giovedi di aprile dello scorso anno è altamente positivo con oltre il 200% in più.

Nella classifica degli incassi di ieri al secondo posto resiste Cenerentola, che aggiunge oltre 100 mila euro al proprio totale, arrivato complessivamente a quota 13 milioni. Un buon esordio è anche quello di Into the Woods, terzo incasso assoluto di ieri con 87 mila euro con 267 copie,, numeri interessanti per un musical, genere che in Italia non ha mai incontrato grande attenzione. Per ciò che riguarda le altre novità, La scelta ha incassato 41 mila euro con 205 copie in programmazione; Third person 18 mila con 159 schemi occupati; Wild poco meno di 8 mila con 82, Tempo instabile con probabili schiarite e Soldato semplice poco più di 7mila, occupando rispettivamente 77 e 62 schermi. Infine Second chance si ferma a 2,500 euro con 28 copie. Tutto ciò conferma la difficoltà dei film medi ad intercettare il pubblico, fenomeno esasperato in queste settimane da un eccesso di uscite e dalla concentrazione delle scelte esclusivamente sui film fenomeno.

Franco Montini