BOX OFFICE USA: “SUICIDE SQUAD” PRIMO, DEBUTTO SORPRENDENTE PER “SAUSAGE PARTY”

Per il secondo weekend consecutivo il cinecomic WB/DC Suicide Squad si piazza sul gradino più alto del podio con 43.7 milioni di $. Come da molti previsto, però, il kolossal di David Ayer ha subito un brusco calo rispetto al week d’esordio (-67%), ma i numeri complessivi sono comunque molto confortanti per la major che sta costruendo il DC Extended Universe (222 casalinghi e 465 in tutto il mondo).

Debutto sorprendente in seconda posizione per Sausage Party, l’irriverente film d’animazione della Sony a basso budget (19 milioni). La pellicola, pensata da Seth Rogen e Evan Goldberg, ha incassato ben 33.6 milioni di $ facendo registrare anche la miglior media per sala della top-ten (10.828 $).

Inaspettata partenza in sordina per Il Drago Invisibile che non va oltre la terza piazza con 21.5 milioni e 26 complessivi (la Disney ha investito nel film 65 milioni di $).

Scivola al quarto posto Jason Bourne con 13.6 milioni e 126.7 totali. Fuori dagli States lo spy-action con Matt Damon ha rastrellato altri 119 milioni per complessivi 246. Le mamme cattive di Bad Moms occupano la quinta posizione con 11.4 milioni e 71.4 totali (85 worldwide). Pets-Vita da animali è sesto con 8.8 milioni e 335 casalinghi (592 globali). Star Trek Beyond è settimo con 6.8 milioni e 139 totali, ma fuori dai confini nordamericani Kirk e Spock non decollano (211 milioni complessivi). In ottava posizione un’altra new entry: Florence Foster Jenkins. Il biopic sulla cantante d’opera del titolo (interpretata da Meryl Streep) incassa 6.5 milioni. Chiudono la classifica Nine Lives (3.5 milioni e 13.5 totali) e Lights Out-Terrore nel Buio (3.2 milioni, 61 casalinghi e quasi 100 worldwide).

Fuori dalla top-ten, L’Era Glaciale: Rotta di Collisione supera i 300 milioni totali nonostante il brutto andamento casalingo (58 milioni di $).