IL CINEMA, LA REGIA E LA SCRITTURA: ETHAN HAWKE, UN TALENTO POLIEDRICO.

In occasione dell’uscita in sala di Predestination, film tra il noir ed il fantascientifico, diretto dai fratelli Michael e Peter Spierig, ripercorriamo la ricca carriera di Ethan Hawke, uno degli attori più talentuosi della sua
generazione, recentemente ammirato in Boyhood.

Ethan Hawke - PredestinationTra i protagonisti di quest’ultimo anno cinematografico che ha ulteriormente sancito il legame umano ed artistico con Richard Linklater, grazie al sorprendente Boyhood, Ethan Hawke torna a collaborare con i fratelli australiani Michael e Peter Spierig, dopo l’apocalittico Daybreakers, nel noir fantascientifico Predestination. Tratto dal racconto Tutti i miei fantasmi di Robert A. Heinlein, celebre autore di best-seller di fantascienza a cavallo tra gli anni ’40 e ’50, contenuto nella raccolta All Your ZombiesEthan Hawke - Boyhood, edita nel 1959, il film vede Hawke vestire i panni di un barista/agente di polizia che viaggia nel tempo con la missione di sventare crimini prima della loro messa in atto e reclutare altri agenti che possano aiutarlo a catturare un terrorista che continua a sfuggirgli.

Un personaggio e un’atmosfera ben distanti dal film che l’ha visto impegnato per dodici anni, dal 2002 al 2013, ad un progetto ambizioso e sperimentale, il cui obiettivo era quello di immortalare la vita di un ragazzino, il giovane Mason (Ellar Coltrane), dagli anni della scuola elementare fino al suo ingresso al college, mostrando il suo rapporto con i genitori divorziati, interpretati da Hawke e da Patricia Arquette, Ethan Hawke - Before Sunrisee la sua percezione del mondo. Sfida vinta quella di Linklater, nonostante la delusione della notte degli Oscar nella quale il volo pindarico del
Birdman di Iñárritu ha avuto la meglio, che se da una parte ha contribuito alla nuova vita cinematografica dell’Arquette, dall’altra ha definitivamente consacrato Ethan Hawke come uno degli attori più versatili della sua generazione.

Trent’anni di carriera, quattro nomination agli Academy Awards come attore non protagonista (Training Day, Boyhood) e sceneggiatore (Before Sunset, Before Midnight), regista cinematografico (Chelsea Walls, L’amore giovane) e teatrale (Things We Want, A Lie Of The Mind, Clive), scrittore (The Hottest State, Mercoledì delle ceneri, entrambi pubblicati dalla Minimum Fax), tra i Ethan Hawke - Training dayfondatori della compagnia teatrale Malaparte di Manhattan attiva dal 1993 al 2000 e documentarista (Seymour: An Introduction, dedicato alla figura del musicista Seymour Bernstein e presentato al Sundance), Ethan Hawkeè un vulcano di creatività e talenti, a suo agio in ruoli ed ambiti agli antipodi ma che hanno come unico comun denominatore l’esigenza di comunicare al pubblico.

Debutta, giovanissimo, sul grande schermo nel 1985 in Explorers dove condivide la scena con River Phoenix. Il film è un tale fiasco al botteghino da far pensare ad Hawke, scoraggiato, che quella non sia la sua strada (non a caso il suo obiettivo ai tempi della scuola era quello di diventare uno scrittore) ma, quattro anni dopo, stupisce pubblico e critica con la sua interpretazione del giovane studente Todd Anderson ne L’attimo fuggente di Peter Weir dove recita al fianco di Robin Williams e Robert Sean Leonard.Ethan Hawke - L'amore giovane Lo ritroviamo icona del cinema americano degli anni ’90 in Giovani, carini e disoccupati, pellicola cult e prima regia di Ben Stiller nella quale l’attore insieme alla controparte femminile, Winona Ryder, cattura l’essenza tra l’incerto e lo spensierato del loro tempo. Il 1995 è l’anno della svolta con l’inizio di un sodalizio proficuo con Richard Linklater che lo sceglie per interpretare Jesse in Before Sunrise,
primo capitolo di una trilogia che lo vedrà impegnato ancora, nella duplice veste di interprete e sceneggiatore, nel 2004 (Before Sunset) eEthan Hawke - Giovani carini e disoccupati nel 2013 (Before Midnight) e nella quale viene seguito il percorso sentimentale ed umano di una coppia in tre momenti delle loro vite.

L’anno successivo pubblica il suo primo romanzo, L’amore giovane, del quale, nel 2006, realizza la sua seconda regia. Sul finire degli anni ’90 prende parte ad una serie di pellicole variegate che vanno dal fantascientifico Gattaca – La porta dell’universo, film di Andrew Ethan Hawke - Onora il padre e la madreNiccol che ancora oggi per taglio registico e sceneggiatura stupisce per originalità, all’adattamento contemporaneo ai giorni nostri dell’Amleto shakesperiano in Hamlet 2000 di Michael Almereyola. Oltre a continuare la sua collaborazione con Linklater (Newton Boys, Tape, Fast Food Nation), Hawke da alle stampe il suo Ethan Hawke - L'attimo fuggentesecondo romanzo, Mercoledì delle ceneri, e riceve la sua seconda candidatura agli Academy Awards grazie al ruolo del poliziotto Jack Hoyt al suo primo giorno di addestramento affiancato dal navigato e corrotto Alonzo Harris (Denzel Washington) in Training Day di Antoine Fuqua.

Tra pellicole drammatiche (Onora il padre e la madre) e horror (Sinister, La notte del giudizio) Hawke prosegue inarrestabile la sua carriera che presto lo vedrà nuovamente dietro la macchina da presa con Ethan Hawke - GattacaBorn To Be Blue, film dedicato alla memoria del trombettista jazz Chet Baker, nell’adattamento ai giorni nostri del Cimbelino di Shakespeare, passando per Regression di Alejandro Amenábar fino alla pellicola indipendente The Tousand Saints di Shari Springer Berman e Robert Pulcini, recentemente presentata al Sundance, e al ritorno sul set con Andrew Niccol in Good Kill, a dimostrazione della sua incontenibile poliedricità.

Manuela Santacatterina

Nessun Articolo da visualizzare