Minority Report diventerà presto una serie-tv

di Daniele Pugliese

Minority Report, thriller sci-fi del 2002 diretto da Steven Spielberg con Tom Cruise protagonista, potrebbe presto diventare una serie tv. Spielberg, da sempre molto attivo anche sul piccolo schermo come dimostrano le miniserie-tv Band of Brothers-fratelli al fronte, Taken e The Pacific, avrebbe dato mandato a Max Borenstein (tra gli sceneggiatori di Godzilla e del futuro Skull Island) di sviluppare, per conto della sua Amblin Television, un serial ispirato all’omonimo racconto dello scrittore di culto Philip K. Dick. Nessun attore è stato ancora contattato per prendere parte al progetto e non è chiaro se la serie avrà qualche collegamento con il film del 2002.

Minority Report racconta di come si sia evoluta la lotta al crimine nella Washington del 2054. Grazie alla sezione speciale pre-crime, comandata da John Anderton, è possibile prevenire i crimini prima che essi siano commessi. Il sistema mostrerà delle falle quando è lo stesso Anderton a finire nell’occhio del ciclone per un crimine che non ha commesso.

 

Nessun Articolo da visualizzare