Addio a Olympia Dukakis, premio Oscar per “Stregata dalla luna”

L'attrice è morta all'età di 89 anni, a darne l'annuncio il fratello sui social

MGM/ Courtesy: Everett Collection.

Si è spenta all’età di 89 anni Olympia Dukakis, attrice, regista teatrale e direttrice artistica statunitense. A darne notizia è stato il fratello Apollo su Facebook: “La mia amata sorella, Olympia Dukakis, è morta questa mattina a New York City. Dopo tanti mesi di salute cagionevole, è finalmente in pace con il suo Louis”.

La carriera

Nata il 20 giugno 1931 a Lowell, nel Massachusetts da una famiglia di origine greche, Olympia Dukakis cominciò a muove i primi passi nel mondo dello spettacolo negli anni Sessanta, apparendo in diverse serie tv e pellicole sul grande schermo, tra cui Il giustiziere della notte (1974) con Charles Bronson. La popolarità però arriva solo nel 1981 quando ottiene un ruolo fisso nella famosa soap opera Aspettando il domani, nella parte della dottoressa Barbara Moreno.

La vera e propria consacrazione come attrice, nonché la fama a livello internazionale arriva nel 1987, anno in cui recita in Stregata dalla luna nel ruolo della mamma di Loretta Castorini (Cher). Grazie alla sua interpretazione si aggiudica sia il premio Golden Globe che l’Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1988.

Olympia Dukakis e Cher

Ha recitato anche in Fiori d’acciaio (1989) di Herbert Ross e nella trilogia di film comici Senti chi parla (1989), Senti chi parla 2 (1990) e Senti chi parla adesso! (1993) interpretando la mamma di Kirstie Alley. Nel 2013 ha ricevuto la stella sulla Hollywood Walk of Fame, grazie ai suoi contributi all’industria cinematografica. L’attrice era cugina del politico democratico Michael Dukakis, candidato alle presidenziali del 1988 e sconfitto da George Bush.

Il ricordo dei colleghi

Sui social sono arrivati numerosi messaggi di cordoglio, tra cui quelli di Che, Viola Davis, Michael McKean, Kirstie Alley.

Nessun Articolo da visualizzare