Alice nella città 2021, da Kenneth Branagh a Céline Sciamma, Louis Garrel e Mamoru Hosoda

L’anteprima europea di Ghostbusters: Legacy nel primo weekend di apertura, i grandi autori internazionali come Kenneth Branagh, Céline Sciamma, Andrea Arnold, Louis Garrel e Mamoru Hosoda, gli incontri con le star più amate dai giovani, da Johnny Depp ad Achille Lauro a Frank Matano, il migliore cinema italiano tra esordi e conferme con i film di Dario Albertini, Fabio Mollo, Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher, i restauri di Tutta colpa del Paradiso e Amore tossico, la grande animazione da Belle al nuovo film di Ari Folman, il robottino Ron e il sequel La famiglia Addams 2 . E ancora 10 opere nel Concorso Young Adult e 4 Fuori Concorso, 10 film e 4 proiezioni speciali in Panorama Italia, 8 Eventi Speciali  per la sezione Sintonie in collaborazione con Venezia 78 e la Berlinale 2021, 3 serie tv, 4 restauri e 20 cortometraggi. Questo il ricco programma, presentato oggi in conferenza stampa all’Auditorium, di Alice nella città che per la sua 19esima edizione torna nel quadro della festa del Cinema a Roma dal 14 al 24 ottobre, con la direzione artistica di Gianluca Gianelli e Fabia Bettini.

«In un anno in cui le parole divieto e accessibilità hanno caratterizzato tutto – sottolinea Gianelli – Tornare in sala è il gesto più rivoluzionario da immaginare. I grandi autori hanno voglia di ricominciare partendo dai fondamentali, dall’infanzia e dall’adolescenza. Il nostro compito è di riportare questi film verso i ragazzi». «Sarà un festival che cercherà di esser popolare e stare vicino alla gente – conclude Fabio Bettini – Noi con la nostra passione creiamo i festival, ma l’intento principale è di consegnarli alle persone». Il Premio Raffaella Fioretta nella sezione Panorama Italia sarà assegnato da Paolo Genovese, Riccardo Milani, Lucia Ocone, Anna Ferzetti e Tania Pedroni. La Giuria Cortometraggi sarà composta da Elena Sofia Ricci, Peter Marcias, Michele Ragno, mentre quella di Alice My Movies per il premio Camera d’oro vedrà la presenza di Dorota Kędzierzawska, Maryanne Redpath, Piera Detassis, Mauro Mancini, Paolo Calabresi, Andrea Pallaoro e Massimo Cantini Parrini.

Nessun Articolo da visualizzare