Box office, Ocean’s 8 dà respiro agli incassi dell’estate

Ocean’s 8 mette a segno il miglior risultato delle ultime cinque settimane e contribuisce in maniera determinante ad un’inversione di tendenza. Dopo una lenta, progressiva, ma inarrestabile diminuzione di presenze e incassi, il mercato torna a crescere. Nel fine settimana 26-29 luglio si sono staccati quasi 350 mila biglietti e si sono incassati 2,3 milioni di euro: 898 mila soltanto per Ocean’s 8, il cui risultato è ampiamente positivo. E’ l’ulteriore conferma che, anche in periodo estivo, c’è spazio per uscite attraenti, come del resto accade in tutto il resto del mondo.

Non è un risultato disprezzabile anche quello di un’altra novità della settimana, Hereditary – Le radici del male, che lanciato su 259 schermi, contro i 416 di Ocean’s 8, ha incassato 377 mila euro, per un totale in sei giorni, essendo uscito di martedì, di 467 mila euro.

Ovviamente in calo i titoli che erano già in programmazione: Skyscraper scende dal primo al terzo posto perdendo il 58% di incassi e spettatori rispetto ad una settimana fa, ma nel frattempo ha comunque superato in totale 1,1 milioni di euro. E’ sempre nelle prime posizioni, dopo otto settimane di programmazione, al quarto posto nel week end, Jurassic World- Il regno distrutto, che si appresta a raggiungere la soglia dei 10,5 milioni di euro. Ottengono invece risultati modesti le altre novità della settimana: Le ultime 24 ore 67 mila euro con 196 copie; Io, Dio e Bin Laden 61 mila con 159 schermi occupati; Bent-Polizia criminale 23 mila con 150 copie e, con lo stesso numero di copie, 15 mila euro per Breaking In.

Nessun Articolo da visualizzare