Donnie Darko: potrebbe arrivare un sequel ma il regista non è autorizzato a parlarne

Donnie Darko originariamente considerato un flop, è diventato successivamente un classico cult degli anni 2000.

Diretto da Richard Kelly, il film con Jake Gyllenhaal e Patrick Swayze narra di Donnie, un ragazzo con dei disturbi mentali che lo hanno portato a dar fuoco ad una casa abbandonata, anni fa. Ha nuovo amico immaginario, Frank, un coniglio gigante che lo ha salvato da morte certa, ma che in cambio gli chiede di fare cose riprovevoli e sempre più pericolose, svelandogli in più che la fine del mondo arriverà di lì a 24 giorni.

Negli anni successivi, precisamente nel 2009, venne già realizzato un seguito (non gradito da pubblico e critica): S. Darko, senza però il coinvolgimento di Kelly.

Ora, in una recente intervista a Comingsoon.net, Richard Kelly ha parlato del possibile sequel di Donnie Darko. Una storia completamente diversa invece di un reboot o di una continuazione con Donnie stesso. Il regista non ha negato la possibilità di un progetto in lavorazione, ma non ha potuto dire di più:

“Beh, probabilmente mi è permesso di dire solo che sia stata completata un’enorme quantità di lavoro. Spero che potremo tornare ad esplorare quel mondo in modo grandioso ed emozionante, ma vedremo cosa accadrà. Posso solo dire che è stato fatto molto lavoro.”

Queste le parole di Richard Kelly. A questo punto non ci sorprende in un futuro prossimo la notizia su di un sequel del film datato 2001.

Nessun Articolo da visualizzare