BIZZARRO PARADE

Yeeeuuuch Italian Soundtracks

Pensione-Amore-Servizio-completoLe-notti-erotiche-ei-morti-viventi+Inginocchiati-straniero...-I-cadaveri-non-fanno-ombraPierino-contro-tuttiIl-vizio-ha-le-calze-nere

 

 

 

 

 

 

 

1. Al primo posto c’è Pensione amore. SerVizio completo (Luigi Russo, 1979): musiche composte da Stelvio Cipriani, una lagna cupae ossessiva per adeguarsi a uno dei più brutti film della storia del cinema.

2. Al secondo posto, Le notti erotiche dei morti viventi (Aristide Massaccesi, 1980), musiche di Pluto Kennedy (alias Marcello Giombini). Il tema principale rievoca atmosfere “gobliniane”, con un synth intervallato da svolazzi leziosi e un organo di chiesa.

3. Al terzo posto c’è Inginocchiati straniero… I cadaveri non fanno ombra! (Demofilo Fidani, 1973), musiche di Lallo Gori. Exploit di una tromba straziante e una folkloristica nostalgia verso un genere essiccato.

4. Al quarto posto, Pierino contro tutti (Marino Girolami, 1981), col famigerato ritornello di Berto Pisano, per molti Catecumeni un vero gioiellino musicale.

5. Fanalino di coda è Il vizio ha le calze nere (Tano Cimarosa, 1975) di Carlo Savina. Una mesta melodia da strip-tease di provincia.