Il mio amico robot (Robot Dreams), il trailer del film di animazione candidato agli Oscar 2024

Dal 4 aprile al cinema con I Wonder Pictures

0
Il mio amico robot (Robot Dreams)

Il mio amico robot (Robot Dreams) è il nuovo capolavoro del pluripremiato regista spagnolo Pablo Berger (Blancanieves) candidato all’Oscar come Miglior film d’animazione. Una storia sull’importanza dell’amicizia e sulla sua fragilità e una appassionata lettera d’amore alla Grande Mela. I Wonder Pictures in collaborazione con Unipol Biografilm Collection hanno rilasciato il trailer del film celebrato all’ultimo Festival di Cannes, premiato ad Annecy, al cinema dal 4 aprile.

LEGGI ANCHE: Cannes 2023, Robot Dreams, recensione del film di Pablo Berger

Il mio amico robot (Robot Dreams) è scritto e diretto da Berger – qui al suo esordio nel cinema di animazione in 2D – e si ispira alla omonima graphic novel di Sara Varon che racconta la favola moderna di DOG e ROBOT, una storia sull’importanza dell’amicizia e sulla sua fragilità.

Dopo l’avventura del pluripremiato Blancanieves e del sorprendente Abracadabra, Il mio amico robot rappresenta una nuova sfida per Berger che afferma: “Con Il mio amico robot volevo tornare all’essenza pura del cinema. Ma questa volta da un’altra angolazione, quella dell’animazione, ovvero una forma di rappresentazione e narrazione senza limiti. In quanto regista, scrivere storie senza dialoghi è sia una grande sfida che un enorme piacere”.

Il mio amico robot (Robot Dreams), la trama

DOG vive a Manhattan e, stanco di stare sempre solo, si costruisce un robot. Sulle note degli Earth, Wind and Fire e della travolgente musica newyorkese degli anni Ottanta, la loro amicizia sboccia e si fa sempre più profonda. Finché una sera d’estate DOG si trova costretto ad abbandonare ROBOT sulla spiaggia. Riusciranno i due amici a ritrovarsi? Dal pluripremiato Pablo Berger (Blancanieves), qui al suo esordio nel cinema di animazione, una storia sull’importanza dell’amicizia e sulla sua fragilità celebrata a Cannes, premiata ad Annecy e candidata all’Oscar® come Miglior film d’animazione.

Ad affiancare Berger nella realizzazione del mondo di Il mio amico robot, una squadra di 20 artisti diretti dal noto fumettista e illustratore José Luis Ágreda, mentre il processo di animazione è affidato al talentuoso artista e direttore dell’animazione Benoît Feroumont. Per le musiche il regista si è affidato nuovamente ad Alfonso de Vilallonga (già compositore per Blancanieves e Abracadabra), che ha ricreato melodie al piano delicate, ritmi jazz e suoni urbani molto newyorchesi, una giungla sonora unica nel suo genere per dare vita a un racconto emozionante e coinvolgente.

Guard qui il trailer de Il mio amico robot