James Bond, grandi manovre in vista per il futuro?

Le consultazioni sul prossimo 007 potrebbero iniziare prima del previsto

La presidente della MGM Pamela Abdy ha rivelato che le conversazioni riguardanti la successione a Daniel Craig nei panni di James Bond sono partite da poco all’interno della major.

La cosa più importante è che la corsa per la licenza di uccidere è…

“apertissima. Abbiamo avuto qualche conversazione preliminare con Barbara Broccoli e Michael Wilson, ma desideravamo che Daniel avesse il suo ultimo giro alla grande.”

Le dichiarazioni di Abdy vanno leggermente in contrasto con quanto aveva dichiarato proprio Barbara Broccoli qualche mese fa, ovvero che la ricerca del nuovo Bond non sarebbe partita prima del 2022. Anche perché EON e MGM dovranno prima decidere quale direzione narrativa dovrà prendere il nuovo corso, cosa che certamente influirà anche sulla scelta del prossimo interprete.

I candidati ci sono, e sono tutti ben noti, da Henry Cavill a Tom Holland, Ryan Reynolds and Dwayne Johnson, ma non è improbabile che possa esserci una sorpresa.

LEGGI ANCHE: Ricky Gervais si candida come nuovo James Bond

Nel frattempo No Time to Die sta abbandonando le sale per iniziare la sua vita sulle piattaforme digitali on demand di tutto il mondo, Daniel Craig ha già trovato un nuovo franchise, quello di Knives Out, generosamente foraggiato da Netflix e la MGM una nuova e ancora più ricca proprietà.

LEGGI ANCHE: Cena con delitto – Knives Out 2: concluse le riprese in Grecia

Che queste chiacchiere anticipate abbiano a che fare anche su come 007 dovrà poi arrivare su Prime Video e in che forma? Barbara Broccoli ha sempre detto che Bond appartiene alla sala, ma come successo per Star Wars e per i prodotti Marvel, niente vieta di fare una serie su Moneypenny, su Q o sulla giovinezza di M, magari quella interpretata da Judi Dench, sulla falsariga di Agente Carter e Agents of S.H.I.E.L.D.S nell’universo Marvel.

LEGGI ANCHE: WandaVision, si prepara uno spin-off “dark” su Agatha Harkness

Per far partire qualunque nuovo sfruttamento e creare un universo narrativo coerente per il futuro bisogna quanto prima ripartire, con una nuova storia e un nuovo agente segreto.

Nessun Articolo da visualizzare