James Gunn: “Nel mio Suicide Squad nessuno è al sicuro, ho voluto carta bianca su tutto”

Il regista accende la curiosità.

I fan non vedono l’ora di vedere il sequel di Suicide Squad diretto da James Gunn, regista di “Guardiani della Galassia”: il film è in uscita per la prossima estate, COVID permettendo.

Ora, su Twitter il regista in maniera spietata ha dichiarato che nessun protagonista della squadra è al sicuro.

In un tweet che mostrava la nuova foto del cast sulla copertina della rivista Empire, Gunn stesso ha chiesto ad un fan: “Quali sono i due personaggi secondo te che probabilmente sopravviveranno in #TheSuicideSquad?

Il fan ha osservato che Harley Quinn, Re Squalo e Amanda Waller sono probabilmente i più sicuri avendo “un’armatura da franchising” mentre c’è una probabilità dell’80% che tutti gli altri personaggi muoiano.

Cosi Gunn ha risposto: Nessun personaggio è protetto dalla DC. neanche la celebre Harley Quinn di Margot Robbie. Mi hanno dato carta bianca per fare quello che volevo. Questa era una delle cose su cui eravamo d’accordo prima che io lavorassi per loro. Il pubblico deve sapere che può succedere qualsiasi cosa.”

Il cast ufficiale di The Suicide Squad comprende i veterani Margot Robbie (Harley Quinn), Viola Davis (Amanda Waller), Joel Kinnaman (Rick Flag) e Jai Courtney (Captain Boomerang), insieme alle new entry Idris Elba, Michael Rooker, Nathan Fillion, Taika Waititi, John Cena, Peter Capaldi, Sean Gunn, David Dastmalchian Storm Reid. Nel film reciteranno anche Pete Davidson, Juan Diego Botto, Joaquin Cosio, Flula Borg, Tinashe Kajese, Jennifer Holland, Julio Ruiz, Alice Braga, Steve Agee e Daniela Melchior.

 

Nessun Articolo da visualizzare