‘No Time To Die’: stanziati 10 milioni di sterline per l’anteprima mondiale

La première di No Time to Die sarebbe la prima post Covid

Secondo The Mirror, il nuovo film su James Bond “No Time To Die” avrà un’anteprima mondiale in grande stile in quanto i produttori cinematografici e la MGM hanno stanziato 10 milioni di sterline per l’evento nel Regno Unito.

Secondo il tabloid l’evento potrebbe svolgersi in uno degli stadi più importanti di Londra: la Wembley Arena. L’uscita del film di successo era prevista per aprile 2020, ma a causa della pandemia di Covid-19 la sua anteprima è stata rimandata più volte.

Una fonte ha dichiarato:

“La produzione pensa di poter realizzare la più grande anteprima con il pubblico post pandemia e ha già stanziato un budget enorme da 10 milioni di sterline. L’evento, che segnerà il ritorno delle première dei film più importanti, dovrebbe tenersi in Inghilterra. Stanno valutando più posti, tra cui gli stadi più grandi di Londra, come Wembley, ma hanno chiesto informazioni anche sullo Staples Center di Los Angeles per l’anteprima negli Stati Uniti. L’importanza del red carpet è uno dei motivi per cui il film è stato rimandato più volte”

No Time to Die” sarà l’ultimo film con protagonista Daniel Craig, che concluderà il suo lungo ciclo narrativo iniziato con Casino Royal e proseguito per circa quindici anni con Quantum of Solace, Skyfall e Spectre.

Il cast include anche i ritorni di Ralph Fiennes, Léa Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Christoph Waltz e Jeffrey Wright, interpreti rispettivamente di M, Madeleine Swann, Moneypenny, Q, Blofeld e Felix Leiter.

Il venticinquesimo capitolo di 007 arriverà nelle sale il 30 settembre

Nessun Articolo da visualizzare