Piedone l’Africano: Neri Parenti rivela la prematura morte di Dakile Baldwin, il piccolo Bodo

La sua prematura scomparsa è stata rivelata da Neri Parenti nel suo libro

Piedone l’africano è un film del 1978 diretto da Steno con Bud Spencer. È il terzo film della quadrilogia di Piedone. La pellicola è stato girata nell’Africa del Sud-Ovest, ossia l’attuale Namibia, all’epoca non ancora indipendente (lo diverrà nel 1990), bensì controllata dal Sudafrica.

Uno dei personaggi più ricordati è quello del piccolo Bodo, interpretato da Dakile Baldwin, che aiuta nelle indagini proprio Bud Spencer. Purtroppo il regista Neri Parenti di recente ha svelato la sorte dell’attore nel suo libro “Due Palle…di Natale“.

Dopo aver parlato di come ha conosciuto il bambino in Sudafrica, definito un autentico fenomeno di baby attore, e di aver passato il Natale insieme quando lui era ancora sul set purtroppo ha raccontato la sua prematura scomparsa.

“Sarebbe bello se questa storia finisse qui. Invece, forse in parte anche per quella sera passata in una famiglia dove non si facevano distinzioni legate alla diversa pigmentazione della pelle, Baldwin da adulto prese coscienza di quanto fosse ingiusto il suo mondo e si mise a capo di una rivolta giovanile nel suo paese. Venne ucciso. Mentre leggevo a lettera della madre che mi dava la triste notizia, mi tornava in mente il suo sorriso di tanti anni addietro mentre scartava i regali. E pensavo che non avevano ucciso un uomo. Avevano ucciso un bambino che aspettava il Natale”

Nessun Articolo da visualizzare