Rise of the Pink Ladies, il prequel di Grease verso Paramount+

Ufficialmente confermata, sarà una serie tv in dieci episodi.

Rise of the Pink Ladies
Rise of the Pink Ladies

Doveva essere HBO Max a regalarci la gioia di vedere realizzato il progetto di un prequel di Grease, ma dopo vari rimandi e ripensamenti, quello che col tempo è diventato una serie tv approda oggi su Paramount+ con il titolo di Grease: Rise of the Pink Ladies. Dieci episodi – ufficialmente confermati – che ci riporteranno agli anni ’50 e al contesto dello storico cult interpretato da John Travolta e Olivia Newton-John.

John Travolta e la figlia ricreano il balletto di “Grease” per uno spot del Super Bowl

Che quasi sicuramente non saranno della partita, stavolta, visto che l’evoluzione di quello che avrebbe dovuto intitolarsi Grease: Rydell High si concentrerà sul quartetto di ragazze guidato dalla Rizzo di Stockard Channing, e composto da Marty, Jan e Frenchy (allora interpretate da Dinah Manoff, Jamie Donnelly e Didi Conn).

Nella serie, vedremo “quattro ragazze stanche ed emarginate che osano divertirsi alle loro condizioni, scatenando il panico nella morale e cambiando per sempre la Rydell High”, come recita lo slogan con cui ci si presenta. Insieme a un sintetico: “Prima che il Rock’n’Roll regnasse, prima che i T-Birds fossero i più cool della scuola“.

L’azione si svolge infatti quattro anni prima delle vicende del film del 1978, prima che i T-Birds si formassero, per dare ancora più spazio e rilievo alle protagoniste. Che vedremo da adolescenti ‘darsi da fare’ in momento in cui sesso e promiscuità erano ancor più malvisti.

Grease nella bufera: “Omofobo e incita allo stupro, via dai palinsesti”

Una premessa interessante, e decisamente promettente, che ci permetterà di conoscere meglio la personalità delle Pink Ladies e che potrebbe persino proseguire nel tempo, fino a intrecciarsi con la linea narrativa del film originario. Dipenderà da cosa decideranno in primis Nicole Clemens (presidente dei Paramount Television Studios) e la showrunner e sceneggiatrice Annabel Oakes (Atypical, Awkward).

 

Nessun Articolo da visualizzare