Sean Astin e la scena de “Il Signore degli Anelli” che lo fa piangere ogni volta

L’attore Sean Astin, che ne “Il Signore degli Anelli” interpreta l’hobbit Samwise Gamgee, ha recentemente rivelato quale scena all’interno della famosa trilogia lo fa piangere ogni volta.

Ecco cos’ha detto:

L’ultima scena che abbiamo girato è quella che, nel film, mi fa sempre piangere: è quella in cui Aragorn si volta verso di noi e dice “Amici miei, non inchinatevi a nessuno”. È stata L’ultima scena che ho fatto per Il Signore degli Anelli. L’abbiamo girata in un magazino a Stone Street, dove c’era lo studio con i Green screen. Era una fabbrica di vernice abbandonata. Non penso si trattasse della fine della sessione principale delle riprese, ma di certo era il WRAP per noi Hobbit. Sul set andavamo sempre in giro come una squadra ed era tutto all’insegna del “Oh, gli Hobbit sono sul set!”, “Gli Hobbit stanno arrivando sul set!”.”

Tra le più grandi saghe del cinema, ricordiamo che la trilogia de Il Signore degli Anelli è diventata il franchise più nominato nella storia dell’Academy. Ha infatti ricevuto 30 nomination complessive, superando anche la saga del Padrino e quella di Star Wars.

Nessun Articolo da visualizzare