Buon compleanno Diane Kruger!

L'attrice tedesca compie oggi 44 anni. Breve biografia di una star arrivata al cinema dalla moda.

Diane Heidkrüger, meglio nota con il nome d’arte di Diane Kruger, è originaria della città tedesca di Algermissen, in Bassa Sassonia, dove è nata il 15 luglio 1976, sebbene per impegni lavorativi abbia iniziato a lavorare sin da giovane tra Parigi e Vancouver. Entra alla Royal Ballet School, decisa a coltivare il suo sogno d’infanzia di diventare una ballerina. La carriera nella danza, però, viene stroncata da un infortunio, ma a soli quindici anni supera il concorso internazionale Look of the Year indetto dalla Elite. A Parigi, inizia a sfilare per grandi marchi di alta moda, comparendo spesso come cover girl in riviste del settore, tra cui Vogue Paris.

Qualche anno dopo decide di prendere lezioni di recitazione al Cours Florent e abbrevia il suo cognome da Heidkrüger a Kruger. Il debutto cinematografico arriva nel 2002 con The Piano Player al fianco di Dennis Hopper e Christopher Lambert, seguito da altri piccoli ruoli in produzioni francesi; ma è la vittoria nel 2003 come Miglior attrice rivelazione al Festival di Cannes e il ruolo di Elena di Sparta nell’epic movie Troy (2004) a farle da trampolino di lancio. Nello stesso anno lavora con Paul McGuigan per la realizzazione di Appuntamento a Wicker Park (2004) con Josh Hartnett, remake del francese L’appartamento (1996), e affianca Nicolas Cage ne Il mistero dei templari (2004), nonché nel sequel Il mistero delle pagine perdute (2007).

Successivamente prende parte come una dei protagonisti al candidato agli Oscar Joyeux Noël – Una verità dimenticata dalla storia (2005) e nei bio-pic Io e Beethoven (2006) e Il colore della libertà – Goodbye Bafana (2007). Nel 2009 appare in altri due pellicole importanti: Bastardi senza gloria (2009) di Quentin Tarantino ne lo sci-fi drammatico Mr. Nobody (2009) con Jared Leto.

Continua a lavorare per piccole produzioni francesi, che nonostante la fama non ha mai abbandonato. E nel 2015 viene diretta da Gabriele Muccino in Padri e figlie, con Russell Crowe e Amanda Seyfried, e da Fatih Akin in Oltre la notte (2017), film selezionato per rappresentare la Germania agli Oscar 2018, con il quale la Kruger vince il premio Prix d’interprétation féminine al Festival di Cannes 2017.

Nel 2021 la vdremo nel film 355 di Simon Kinberg  accanto a Jessica Chastain e Penelope Cruz. In lavorazione anche un altro film, Butterfly in the Typewriter.

Nessun Articolo da visualizzare