BOX OFFICE: “MINIONS” OLTRE GLI 11 MILIONI, ESORDIO DELUDENTE PER “SOUTHPAW”

È già arrivato a 11,3 milioni di euro l’incasso di Minions. In soli otto giorni di programmazione, la fortunata animazione ha già messo a segno un risultato eccezionale, frutto di un andamento che continua ad essere strabiliante. Anche nella giornata di ieri Minions è stato visto e scelto da quasi 120 mila spettatori, più o meno la metà delle persone che si sono recate al cinema, per un incasso di 772 mila euro, più del doppio del film al secondo posto negli incassi di giovedi, Città di carta, che, lanciato sul mercato con 315 copie, ha rastrellato 321 mila euro. Terzo posto per Mission Impossible: Rogue Nation che ne ha incassati 88mila, portando il proprio totale a 4,1 milioni. Nella classifica degli incassi di ieri seguono altre quattro novità; nell’ordine Southpaw/L’ultima sfida 82 mila euro per 282 copie in programmazione. Poi Sinister 2 76 mila euro con 173 copie; Operazione U.N.C.L.E. 47 mila con 288 schermi occupati e Un’occasione da Dio 32 mila con 147 copie. Da questi raffronti appare evidente che, nonostante il ricco budget e il prestigioso cast, l’esordio di Southpaw e in particolare di Operazione U.N.C.L.E. sia stato piuttosto deludente. Buon esito invece per Taxi Teheran, che dopo l’incoraggiante esito dello scorso week end, da ieri ha raddoppiato le copie in programmazione e con 71 schemi occupati ha incassato 22 mila euro, portando il proprio totale ad oltre 200 mila euro.

         Franco Montini