Box Office Usa: “Insurgent” spodesta “Cenerentola”

Questa settimana a finire sotto le luci dei riflettori è The Divergent Series: Insurgent. L’adattamento del secondo libro della trilogia letteraria scritta da Veronica Roth conquista subito la vetta della classifica dei più visti del weekend con un incasso di ben 54 milioni di dollari (eguagliato l’esordio di Divergent dello scorso anno). Con un calo del 49.2 % rispetto alla settimana scorsa, Cenerentola è in seconda posizione con 122 milioni di $ casalinghi e 253 in tutto il mondo. Il bronzo spetta, invece, a Run All Night, l’action-thriller con protagonista Liam Neeson guadagna 5.1 milioni e il totale è ora di 19.7 milioni (ne è però costati 50). In quarta posizione un altro action-thriller: si tratta della nuova entrata The Gunman. Il cast di altissimo livello (Sean Penn, Javier Bardem, Idris Elba e anche la nostra Jasmine Trinca) non è riuscito a salvare il film dal fiasco (5 milioni con una media per sala di appena 1.779 $). Kingsman-Secret Service chiude la top five con 4.6 milioni (114.5 milioni al box office di casa e quasi 300 worldwide). Il drammatico Do You Believe (con Mira Sorvino e Sean “hobbit Sam” Astin) debutta in sesta posizione con 4 milioni di $. Alla posizione numero 7 troviamo The Second Best Exotic Marigold Hotel (3.4 e 24.1 complessivi) seguito a ruota da Focus-Niente è Come Sembra. L’ultimo film con Will Smith, con i 3.3 milioni del fine settimana, arriva a 49.4 negli Usa ed è solo grazie al mercato internazionale che riesce a superare quota 100 milioni complessivi. E le cose non vanno certamente meglio a Neill Blomkamp e al suo Humandroid (nono posto con 2.6 milioni e 28.3 totali). La spugna SpongeBob fa calare il sipario sulla top-ten con 2.3 milioni (Fuori dall’Acqua è a 158.7 milioni).

Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare