IL POSTER DELLE FRAGOLE: I 5 MANIFESTI DELLA SETTIMANA

Da questa settimana sul nostro sito una nuova rubrica con i 5 poster che ci hanno colpito di più. In positivo e in negativo

DI ANDREA MORANDI

1. Knight of Cups

 

1 – KNIGHT OF CUPS

Il film di Terrence Malick, in origine posizionato nel listino Adler e ora passato a Lucky Red, sembra scomparso dalle uscite italiane, ma è previsto negli Stati Uniti per il prossimo 4 marzo. Nell’attesa, ecco uno dei manifesti più belli visti negli ultimi tempi, strutturato come una carta da gioco e con Christian Bale rovesciato a testa in giù, la testa circondata da una luna piena, le palme di Malibù sullo sfondo. Potente.
Voto: 9

2. The Nice Guys

 

 

2 – THE NICE GUYS
Una giacca di pelle blu, una cravatta slacciata, un braccio ingessato, un look vintage anni Settanta e poi loro due, Ryan Gosling e Russell Crowe, su uno sfondo arancione acceso. Per la commedia di Shane Black – attesa per il 20 maggio, in sala per Lucky Red – il poster sceglie di concentrarsi semplicemente sulla formidabile coppia e centra il bersaglio perché, davvero, non serve altro. E noi siamo già in fila per il biglietto.
Voto: 8

3. Mister Chocolat

 

 

3 – MISTER CHOCOLAT
A volte per realizzare un bel poster non servono troppi effetti, è sufficiente lo scatto giusto. Come nel caso del manifesto francese di Mister Chocolat di Roschdy Zem – in Italia in uscita per Videa il 7 aprile – storia vera del primo clown di colore in Francia alla fine dell’Ottocento, il cubano Rafael Padilla. E così, ecco che per riempire il poster e colpire gli occhi (e il cuore) bastano il carisma e il sorriso di Omar Sy con il piede sulla tuba. Contagioso.
Voto: 8

4. Nonno scatenato

 

 

4 – NONNO SCATENATO
L’idea di vedere Robert De Niro nei panni di un anziano depravato in cerca di sesso e ragazze a fianco del rigido nipote Zac Efron non ci fa impazzire – in Italia uscirà il 13 aprile per Eagle – ma è innegabile che il poster americano sia azzeccato. L’idea? Quella di rimandare a uno dei manifesti più celebri della storia del cinema: Il Laureato di Mike Nichols. Ma in questo caso al posto della calza sexy di Anne Bancroft c’è il calzino di nonno De Niro. Simpatico.
Voto: 7

THECLUB-ORIGINAL_ITA_140x200_data

 

 

5 – IL CLUB
Finalmente ha una data d’uscita italiana il capolavoro di Pablo Larraín, in sala il 25 febbraio per Bolero Film. La versione italiana del poster è piuttosto minimale e ricalca quella originale cilena che però aveva una preghiera al posto dell’elenco dei premi. Il risultato è un po’ freddino, glaciale, forse era meglio rifarsi alla versione francese, con Roberto Farías in ginocchio sulla spiaggia e una dominante completamente blu.
Voto: 6

Nessun Articolo da visualizzare