Blade Runner: Black Lotus, tredici episodi per tornare nella Los Angeles del 2032

La Jessica Henwick di Matrix Resurrections protagonista della serie animata.

Blade Runner: Black Lotus

In uno dei panel virtuali più attesi del New York Comic Con, abbiamo potuto scoprire il primo trailer della serie animata che continua la saga iniziata da Ridley Scott e proseguita da Denis Villeneuve, Blade Runner: Black Lotus. Ambientata tra gli eventi dei due film, tra il 2019 del primo e il 2049 del secondo, e diretta da Shinji Aramaki e Kenji Kamiyama, la vicenda si svolge nella Los Angeles del 2032 ed è interpretata dalla Elle doppiata dalla Jessica Henwick che vedremo in The Matrix Resurrections.

Di seguito il trailer di Blade Runner: Black Lotus

Ovviamente il contesto è lo stesso che abbiamo imparato ad amare, con un taglio tale da dover essere inserito nella collezione Adult Swim di HBO Max, che dal 13 novembre ne trasmetterà i 13 episodi in versione originale su Toonami mentre su Crunchyroll quella in giapponese sottotitolata.

Richard Linklater parla di Trascendentalism e dell’animazione sull’Apollo

Il cast vocale – ovviamente in inglese – vede Jessica Henwick come voce di Elle, Josh Duhamel nei panni del micidiale Marlowe, Will Yun Lee in quelli del proprietario della discarica Joseph, Samira Wiley della recluta della polizia di Los Angeles Alani Davis, Brian Cox come Niander Wallace Sr., il CEO della Wallace Corporation e Wes Bentley il suo figlio scienziato. Con personaggi aggiuntivi doppiati da Peyton List, Stephen Root, Barkhad Abdi, Gregg Henry, Henry Czerny e Jason Spisak.

AniMA. La Magia del Cinema d’Animazione a Firenze fino al 17 ottobre

La storia sarà incentrata sulla replicante Elle, preoccupata per il motivo per cui i suoi sogni stanno iniziando a peggiorare. Intorno a lei ci si interroga sulla creazione e lo scopo delle persone artificiali come lei, vediamo l’omicidio di un uomo su un autobus, che potrebbe coinvolgere la stessa protagonista, e un altro soggetto fare promesse in vece del Paradiso. Mentre il video ci lascia con l’impegno a “ucciderli tutti”… chi?

Nessun Articolo da visualizzare