Box office: Escobar vince la sfida fra le nuove uscite

Si registrano continui, rapidi cambi al vertice del box office. Nella giornata di ieri, segnata dall’arrivo di una decina di novità, il film più visto è stato Escobar-Il fascino del male, che con 167 mila euro ha distanziato tutto resto della concorrenza, richiamando in sala 27 mila spettatori con 362 copie. I film che la scorsa settimana guidavano la classifica hanno infatti subito pesanti cali di presenze: Rampage-Furia animale con 60 mila euro ha perso il 58% degli incassi rispetto a sette giorni prima; Io sono Tempesta, 36 mila euro ieri, è arretrato di oltre il 60%. I due film hanno comunque preceduto le novità Ghost Stories, 30 mila euro con 198 copie, e Molly Game’s 26 mila con 207 schermi occupati.

Fra le novità si registra una partenza fiacca per l’ennesima commedia italiana proposta in questo periodo Il tuttofare, che ha incassato 24 mila euro, nonostante le 303 copie in programmazione, mentre ottiene un buon risultato in relazione agli schermi occupati, solo 63, L’amore secondo Isabelle che rastrella 10 mila euro. Il diretto concorrente francese dell’ultimo titolo citato, Doppio amore ne incassa invece 5 mila con 50 copie. Infine è passato praticamente inosservato il ritorno al cinema di Terence Hill, che, con Il mio nome è Thomas, lanciato con 137 copie, ha totalizzato 6 mila euro.

Nessun Articolo da visualizzare