Cimitero vivente, si torna alle origini con il nuovo Pet Sematary

Lindsey Beer dirige il sequel del film del 2019 tratto da Stephen King.

Pet Sematary
Pet Sematary

Dopo il Cimitero vivente del 1989 e il nuovo adattamento del romanzo di Stephen King del 2019, la produzione del nuovo Pet Sematary acquista una regista e procede. Sarà Lindsey Beer a dirigere quello che avrebbe dovuto essere un prequel del film di Kevin Kölsch e Dennis Widmye.

Pet Sematary, il capolavoro di Stephen King torna al cinema e non smette di fare paura

La scelta della Paramount offre alla sceneggiatrice di Sierra Burgess è una sfigata (ma sono molti i progetti su cui è al lavoro, compreso l’annunciato Teenage Mutant Ninja Turtles e il Bambi live-action) la possibilità di esordire dietro la macchina da presa.

Si tornerà alle origini, ma non aspettatevi un remake o un reboot. Per quanto i dettagli della trama siano ancora sconosciuti, la imprescindibile premessa del Cimitero vivente sarà sviluppata in una direzione nuova… pare a partire dal secondo film della serie, quello diretto da Mary Lambert nel 1992.

Infinite e gli altri grandi film del 2022 su Paramount+

Un ulteriore tentativo di rinverdire i fasti del film originario – e della storia creata sulla carta – che con ottime probabilità vedremo sul nuovo servizio di streaming Paramount+. E che dovrebbe comunque continuare ad essere ambientata nei dintorni della cittadina di Ludlow, anche se prima dell’arrivo della famiglia Creed.

Nessun Articolo da visualizzare