“Small Axe” di Steve McQueen è il Miglior Film per la Los Angeles Film Critics Association

Tra gli altri vincitori votati dalla LAFCA, Chloé Zhao, Chadwick Boseman e Carey Mulligan. Ecco la lista completa

Mandatory Credit: Photo by Jordan Strauss/Invision/AP/Shutterstock (10014478ce) Steve McQueen The Hollywood Reporter's 2018 Women in Entertainment, Los Angeles, USA - 05 Dec 2018

Dopo Boston e New York la scorsa settimana, anche la Los Angeles Film Critics Association (LAFCA), una delle associazioni di critica cinematografica più importanti della stagione dei premi, ha stillato la lista dei propri vincitori.

Grande successo per “Small Axe”, la raccolta di cinque film diretti dal premio Oscar Steve McQueen (presentata in anteprima alla scorsa Festa del Cinema di Roma), che ha vinto il premio per miglior film e la migliore fotografia (Shabier Kirchner). Tra gli altri premiati troviamo la regista cinese Chloé Zhao per il suo “Nomadland” nella categoria Miglior regia. È la prima donna asiatica a vincere la categoria e solo la quarta donna in assoluto.

Chadwick Boseman ha vinto un altro premio postumo grazie a “Ma Rainey’s Black Bottom”. Il suo co-protagonista, Glynn Turman, 73 anni, ha vinto il premio come miglior attore non protagonista, diventando così il più anziano attore nero ad aver vinto il premio.  “Promising Young Woman” si porta a casa due grandi premi: miglior attrice per Carey Mulligan e Miglior sceneggiatura per lo scrittore e regista Emerald Fennell. L’amorevole nonna Yuh-jung Youn in “Minari” di Lee Isaac Chung vince il premio Migliore attrice non protagonista.

Ecco la lista completa dei premiati

Best Picture: “Small Axe” (Prime Video)

Best Director: Chloé Zhao, “Nomadland” (Searchlight Pictures)

Best Actor: Chadwick Boseman, “Ma Rainey’s Black Bottom” (Netflix)

Best Actress: Carey Mulligan, “Promising Young Woman” (Focus Features)

Best Supporting Actor: Glynn Turman, “Ma Rainey’s Black Bottom” (Netflix)

Best Supporting Actress: Yuh-jung Youn, “Minari” (A24)

Best Animated Film: “Wolfwalkers” (Apple TV Plus/GKIDS)

Best Documentary/Non-Fiction: “Time” (Amazon Studios)

Best Foreign Language Film: “Beanpole” (Kino Lorber)

Best Screenplay: “Promising Young Woman” (Focus Features) – Emerald Fennell

Best Cinematography: “Small Axe” (Prime Video) – Shabier Kirchner

Best Editing: “The Father” (Sony Pictures Classics) – Yorgos Lamprinos

Best Music/Score: “Soul” (Pixar) – Trent Reznor, Atticus Ross

Best Production Design: “Mank” (Netflix) – Donald Graham Burt

New Generation Prize: Radha Blank, “The Forty-Year-Old Version” (Netflix)

Douglas Edwards Experimental Film Award: John Gianvito’s “Her Socialist Smile”

Career Achievement: Hou Hsiao-Hsien and Harry Belafonte

Legacy Award: Norman Lloyd

Nessun Articolo da visualizzare