MASTERMINDS – I GENI DELLA TRUFFA

Goffo autista di un autoblindo porta valori, David Ghantt, pur mal fidanzato, è totalmente cotto della sua biondissima e spiccia collega Kelly Campbell, una che frequenta brutte compagnie. Infatti si lascia convincere dal megalomane Steve Chambers a irretire lo spasimante affinché derubi tutto il denaro in deposito nel suo posto di lavoro. Incredibilmente il colpo riesce (17 milioni di dollari, un record!), ma il malcapitato David finirà, dal Messico in cui si è rifugiato, unico ricercato, braccato da FBI, Interpool e un sicario mandatogli da Steve, più stravagante che sadico come dice di essere.

Incredibilmente tratto da una storia vera (ovviamente reinventata), una rapina avvenuta nell’ottobre del 1997 a Charlotte, Nord Carolina, un film che va ad aggiungersi al simpatico filone delle storie criminali con protagonisti imbranati o imbecilli (dal capostipite – ebbene sì – I soliti ignoti, a Fargo e Soldi sporchi). Zach Galifianakis (Una notte da leoni, Parto col folle), tanto per far capire subito il tono della vicenda, si manifesta con una assurda pettinatura con frangetta, tipo le ragazzine degli anni ’60, e peggio si combinerà in corso d’opera. Comunque è così candido e disarmato da far breccia alfin nel cuore della bionda Kristen Wiig (“Hai rubato una banca per me!”), attrice assai espressiva anche nella commedia (così come la allucinante fidanzata Kate McKinnon, Ghostbusters). Per il resto si tratta di una commedia che vira decisamente sul demenziale quando non sul demente (comportamenti sconclusionati, incongruenze logiche), grossolana e triviale in certe gag, ma a suo modo significativa di come si muove e pensa la gente di laggiù (e il fatto che si tratta di una messa in caricatura vale sino a un certo punto), così plausibile nella sua buzzurraggine da inquietare persino. Il regista di mano sciolta è Jared Hess (non banale in Napoleon Dynamite e Super Nacho). Curiosità: inizialmente al posto di Owen Wilson era stato interpellato Jim Carrey. Chissà come sarebbe stata la sua versione del megalomane cafone Steve Chambers!?

Nessun Articolo da visualizzare