BOX OFFICE USA: “BOO! A MADEA HALLOWEEN” VINCE SU “INFERNO”

A ridosso della festa di Halloween, Tyler Perry, con il suo Boo! A Madea Halloween, sgambetta l’attesa new entry della settimana Inferno e vince a sorpresa il suo secondo weekend consecutivo. L’horror-comedy scritta, diretta, prodotta ed interpretata dall’eclettico Perry incassa 16.6 milioni di $ e sale a 52 milioni complessivi forte anche della miglior media per sala della top-ten (7.253 $).

Doveva prendersi tutte le luci dei riflettori e, invece, il ritorno del professor Robert Langdon/Tom Hanks, nel thriller Inferno, è stato accolto tiepidamente e il debutto in seconda posizione (con soli 15 milioni di $) non può rendere felice la Sony/Columbia Pictures. Inferno è il terzo libro dello scrittore Dan Brown che viene adattato per il grande schermo da Ron Howard che, certamente, non ripeterà i numeri di Angeli & Demoni del 2009 (133 milioni casalinghi e 46 al debutto) e, soprattutto, del fenomeno Il Codice Da Vinci del 2006 (217 milioni solo negli Usa con 77 milioni incassati nei primi tre giorni di programmazione). Non tutto, però, è da buttare visto che il film ha avuto un costo di produzione ridotto rispetto agli altri due adattamenti (Inferno, con un budget di 75 milioni di $, è costato la metà di Angeli & Demoni)  e sta riscuotendo un discreto successo nel resto del mondo (132 milioni in due settimane).

Forte calo per Jack Reacher-Punto di Non Ritorno (-58%) che scivola al terzo posto con 9.5 milioni (40 scarsi casalinghi). Fuori dagli Usa ha totalizzato poco più di 54 milioni per complessivi 93 (il budget ammonta a 60 milioni).

Conserva la quarta posizione The Accountant con 8.4 milioni e 61 totali (82 worldwide). Quinta piazza per l’horror Ouija: L’Origine del Male con 7 milioni, 24 casalinghi e 43 in tutto il mondo. Al sesto posto troviamo La Ragazza del Treno con 4.2 milioni (quasi 66 negli Usa e 122 complessivi). Settimo posto, invece, per Miss Peregrine: La Casa dei Ragazzi Speciali che, con i 3.9 milioni del weekend, sfiora gli 80 complessivi negli Usa e supera i 240 milioni worldwide. Nelle retrovie, Le spie della porta accanto è ottavo con 3.3 milioni (15 complessivi), Cicogne in Missione nono con 2.7 milioni (68 casalinghi e 153 globali) e, direttamente da Bollywood, il dramma-romantico Ae Dil Hai Mushkil debutta negli Usa (in 300 sale) con 2.3 milioni.

Da segnalare, in ultimo, un altro importante debutto internazionale: quello di Doctor Strange. L’ultima creazione dei Marvel Studios è stato lanciata in 33 mercati internazionali e ha raccolto ben 86 milioni di $.

Nessun Articolo da visualizzare