“IL LIBRO DELLA GIUNGLA” SENZA RIVALI AL BOX OFFICE

Continua a marciare forte Il libro della giungla, che anche approfittando di una festività supplementare, la giornata di lunedì 25 aprile, in undici giorni ha già raggiunto il considerevole incasso di 7,4 milioni di euro, avvicinandosi rapidamente alla top ten stagionale. Anche nel fine settimana appena trascorso, da giovedì a domenica, Il libro della giungla ha sbaragliato al concorrenza incassando 2,7 milioni di euro, ovvero quattro volte più del secondo in classifica Nonno scatenato che ne ha totalizzati 768 mila. In classifica seguono due novità della settimana: Zona d’ombra, arrivato con la giornata di lunedì a 747 mila euro e Le confessioni che ha rastrellato, sempre lunedì festivo compreso, 723 mila euro. Il risultato del film di Andò uscito con 188 copie, contro le 231 di Zona d’ombra, sull’onda del gradimento del precedente film del regista, Viva la libertà, ha ottenuto numeri molto positivi, considerando il difficile momento per il cinema d’autore. Intanto è riemerso al box office piazzandosi al quinto posto nel fine settimana Lo chiamavano Jeeg Robot, che rilanciato dai trionfi ai David di Donatello, ha ripreso a marciare forte e con gli incassi degli ultimi giorni ha superato la soglia dei 4 milioni di euro. E ancora a proposito di cinema italiano, c’è da segnalare l’imprevisto exploit di Troppo napoletano, che, forte di una buona costante tenitura, è già arrivato ad incassare 1,2 milioni di euro, facendo meglio di commedie più accreditate e dotate di cast di prestigio.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare