JAMES CAMERON: I PRIMI DETTAGLI SUI 3 SEQUELS DI “AVATAR”

La gigantesca macchina dei sequel di Avatar è partita: James Cameron sta lavorando sodo sui tre seguiti e sembra parecchio soddisfatto. In un’intervista al magazine Empire ha infatti annunciato che saranno «assolutamente grandiosi e stupefacenti, vi faranno rimanere a bocca aperta ». Sulla trama ancora non trapela alcuna notizia, sappiamo però i nomi degli sceneggiatori in carica: Rick Jaffa e Amanda Silver (già autori dello script di L’alba del pianeta delle scimmie), Josh Friedman (The Black Dahlia di Brian De Palma, La guerra dei mondi di Steven Spielberg) e Shane Salerno (Le belve di Oliver Stone). Il metodo pensato da Cameron per creare un solido team di scrittura che mantenesse stretta anche la correlazione fra i sequel è stato quello di non assegnare fin da subito gli sceneggiatori a ogni singolo film, ma di lavorare alle scene dei sequels tutti insieme, almeno in fase di progettazione. Il regista girerà le sequenze a 48 fotogrammi per secondo, per valorizzare visivamente le scene action e in digitale, come ha fatto anche Peter Jackson per la saga di Lo Hobbit (mentre la velocità canonica di un film è quella di 24 fotogrammi per secondo).

I film saranno girati contemporaneamente (e, con ogni probabilità, con gli stessi protagonisti dell’originale: Sam Worthington, Zoe Saldana, Sigourney Weaver) ma usciranno a distanza di un anno uno dall’altro: il primo sequel è previsto in uscita nelle sale americane il giorno di Natale del 2016, i successivi arriveranno al cinema nel dicembre 2017 e 2018. Intanto, Avatar resta saldamente il film che ha guadagnato di più nell’intera storia del cinema, con quasi 2 miliardi e 800 milioni di dollari in tutto il mondo.

Nessun Articolo da visualizzare