JOHNNY DEPP, IL DITO MOZZATO E IL DIVORZIO MILIONARIO: LO RIVEDREMO ANCORA IN UN FILM DISNEY?

Mentre Johnny Depp affonda, Jack Sparrow è pronto a tornare a combattere: il nuovo Pirati dei Caraibi 5 – Dead Men Tell No Tales uscirà in Italia il 26 maggio 2017. Ma dopo gli scandali del suo tempestoso divorzio con Amber Heard, le accuse di violenza domestica (poi rientrate nell’accordo consensuale di “liquidazione” da 7 milioni di dollari) e una serie di comportamenti borderline, come la sfuriata di gelosia suggellata da una macabra scritta sullo specchio dipinta col sangue del suo stesso dito mozzato da una bottiglia, potrà Johnny continuare ad essere un eroe Disney, sebbene nei panni non proprio immacolati di Jack Sparrow?

Probabilmente sì: la Disney stessa ha dichiarato di non essere preoccupata dalle conseguenze mediatiche della burrascosa separazione. «Sono convinto che il pubblico separerà le vicende private della vita di Johnny dal personaggio di Jack Sparrow», ha detto il CEO della Disney Bob Iger.

La battaglia giudiziaria della separazione e le indiscrezioni rivelano comunque un Johnny Depp in forte crisi, non solo per il rapporto fallimentare con Amber ma anche per una rovinosa scivolata nell’alcool e nelle droghe. L’attore potrebbe avere bisogno di qualche tempo per riprendere in mano le redini della sua vita, nonostante i nuovi progetti non gli manchino: dovrebbe essere il protagonista di una nuova versione di The Libertine firmata da Brett Ratner, nel prossimo film di Kevin Smith Moose Jaws e forse in un futuro adattamento per il cinema di L’uomo invisibile. E dovrebbe comparire in un piccolo cameo non accreditato in London Fields, proprio il film che, secondo il gelosissimo Johnny, fu galeotto per la moglie e il collega Billy Bob Thornton.