LOCARNO 2015: A EDWARD NORTON L’EXCELLENCE AWARD MOËT & CHANDON

Da Schegge di paura fino all’ultima, intensa interpretazione in Birdman, una carriera tutta da premiare: va all’attore, regista e produttore Edward Norton l’Excellence Award Moët & Chandon al 68° Festival del film Locarno (5-15 agosto 2015).

Carlo Chatrian, Direttore artistico del Festival, ha dichiarato: «Sono molto felice e orgoglioso di accogliere Edward Norton a Locarno. Una personalità che ha dimostrato un grandissimo talento nel dare forma a personaggi affascinanti e complessi come il tempo in cui viviamo. Sono convinto che la sua presenza segnerà l’edizione 2015 dando la possibilità al pubblico di conoscere meglio una delle figure più interessanti della Hollywood del XXI secolo ».

Edward nortonEdward Norton ha attraversato vent’anni del miglior cinema americano e internazionale:  dal debutto in Schegge di paura, che gli vale la candidatura all’Oscar, ad American History X nel 1998 )altra candidatura) al mitico Fight Club di David Fincher, dall’antagonista di The Bourne Legacy al capo scout di Moonrise Kingdom di Wes Anderson. Nel 2000 ha anche esordito alla regia con Keeping the Faith (Tentazioni d’amore).

Profondamente impegnato in azioni umanitarie, con particolare attenzione alle tematiche ecologiche, dal 2010 è ambasciatore ONU per la biodiversità. Norton riceverà l’Excellence Award Moët & Chandon in Piazza Grande e parteciperà, nella tradizione di Locarno, a una conversazione con il pubblico del Festival allo Spazio Cinema (Forum). L’omaggio sarà corredato dalla proiezione di una selezione di film della sua carriera.

Fra i vincitori nelle scorse edizioni dell’Excellence Award vi sono Susan Sarandon, John Malkovich, Michel Piccoli, Isabelle Huppert, Gael García Bernal e, nel 2014, Juliette Binoche e Giancarlo Giannini. Moët & Chandon sostiene il riconoscimento per il settimo anno consecutivo.