MATTHEW MCCONAUGHEY DIVENTA REGISTA… DANDOSI AL WHISKEY

Matthew McConaughey sta per debuttare alla regia, ma in una serie di spot televisivi: l’attore Premio Oscar per Dallas Buyers Club è diventato infatti il direttore creativo di Wild Turkey, il celebre bourbon americano distillato nel Kentucky. A partire da settembre McConaughey sarà il narratore del brand in una campagna di comunicazione globale. In realtà quello dell’attore di Interstellar non è un vero e proprio debutto: aveva già diretto due cortometraggi, Chicano Chariots, nel 1992, e The Rebel nel 1998.

Il primo assaggio della partnership è questo breve documentario che racconta l’inizio del viaggio intrapreso dall’attore accanto ai Russell, la famiglia fondatrice della distilleria di Wild Turkey a Lawrenceburg, a soli 20 minuti dall’Università del Kentucky dove i genitori di Matthew s’incontrarono per la prima volta.

Insomma, niente a che vedere con la mitica scena di Bill Murray testimonial per un whiskey giapponese in Lost in Translation di Sofia Coppola (qui sotto):

Matthew si dirigerà da solo e ha preso l’incarico con molta serietà:Quando si realizza un film, si hanno 2 ore per raccontare una storia”, ha detto. “In questo caso, ho solo 30 secondi per far immergere il pubblico nel mondo di questo autentico brand americano che ha contribuito in modo determinante a costruire l’industria del bourbon negli Stati Uniti. Sarà una sfida interessante e, allo stesso tempo, molto divertente”.

Nessun Articolo da visualizzare