STEVEN SPIELBERG NELLA REALTÀ VIRTUALE DI ”READY PLAYER ONE”

Steven Spielberg, attualmente impegnato con la produzione di Bridge of Spies e Il GGG, sarà il regista di Ready Player One, film tratto dall’omonimo romanzo scritto da Ernie Cline.

Ready Player OneL’agenda del quattro volte premio Oscar Steven Spielberg si fa sempre più fitta di lavori e progetti futuri. Infatti il regista di E.T., attualmente impegnato nella post-produzione di Bridge of Spies con Tom Hanks (uscirà il prossimo autunno), è stato ingaggiato dalla Warner Bros. per dirigere il futuristico Ready Player One, pellicola tratta dall’omonimo romanzo scritto da Ernie Cline e pubblicato nel 2010. La genesi del film però è iniziata addirittura diversi anni fa e, ultimamente, la Warner, in collaborazione con la De Line Pictures, aveva annunciato che la sceneggiatura sarebbe stata scritta da Zak Penn, autore di X-Men 2 e The Avengers.

Ready Player One, post-apocalittico e ambientato nel nemmeno troppo lontano 2045, vede un pianeta Terra collassato dall’inquinamento, dove le fonti di sostentamento sono praticamente azzerate e la popolazione è stremata da guerre e continue carestie. L’unico ”svago” rimasto è OASIS, una sorta di videogames, dove si può vivere una realtà parallela. Tra i giocatori c’è anche Wade, un ragazzo di diciotto anni appassionato degli anni ’80, che come gli altri cerca una scappatoia da un mondo ormai invivibile. Purtroppo però il creatore del gioco muore e, non avendo eredi, il destino di OASIS sembra andare in mano ad una multinazionale senza scrupoli. L’unico modo per salvarlo è un concorso tra i gamers, dove si sfideranno a colpi di partite a Pac-Man, battaglie contro i robot e indovinelli difficilissimi. Tra i partecipanti, ovviamente, c’è anche Wade, che tenterà il tutto per tutto per salvare OASIS e i suoi virtuali abitanti.

Steven Spielberg, oltre che regista, sarà anche produttore della pellicola, e Greg Silverman della Warner Bros. si è dichiarato entusiasta del ritorno di Spielberg nella major: «Siamo elettrizzati all’idea del ritorno di Steven nella Warner Bros.. Con lui abbiamo avuto una serie storica e importante di collaborazioni negli anni ’80 e ’90 e volevamo tornare a collaborare di nuovo con lui. Per quanto riguarda Ready Player One, abbiamo sempre pensato che Spielberg fosse il regista perfetto per questo genere di progetto ».

Ready Player One non ha ancora una data di uscita, ma la produzione molto probabilmente inizierà il prossimo anno, quando Steven Spielberg terminerà la lavorazione di un altro progetto in cantiere, quello basato su Il GGG, famigerato romanzo per ragazzi scritto da Roald Dahl.

Damiano Panattoni

Nessun Articolo da visualizzare