VOLETE REALIZZARE UN VIDEOSAGGIO SUL CINEMA ITALIANO? ECCO IL BANDO PER UNA RESIDENZA ARTISTICA “VIDEO ESSAY: A NEW WAY TO SEE”

I videosaggi sul cinema sono tra i mezzi più importanti per entrare nel cuore della settima arte, e ne esistono di famosissimi, come Un secolo di cinema – Viaggio nel cinema americano di Martin Scorsese, o le Histoire(s) du Cinéma di Jean-Luc Godard, fino al più recente The Substance of Style di Matt Zoller Seitz che studia la cinematografia di Wes Anderson. In Italia, però, sono un oggetto quasi sconosciuto: ecco perché la rivista di critica cinematografica Filmidee ha pensato di lanciare un nuovo progetto di residenza artistica, Video Essay: a New Way to See, coordinato da Daniela Persico e Chiara Grizzaffi e realizzato il contributo della Compagnia di San Paolo di Torino nell’ambito del  bando “ORA! Linguaggi contemporanei, produzioni innovative”, per selezionare sei proposte di ricerca di giovani critici e studiosi, che saranno chiamati a lavorare in collaborazione con filmmaker professionisti per la realizzazione di videosaggi sul cinema italiano.

La call for projects per partecipare è aperta fino al 15 gennaio 2017: lo scopo è quello di incentivare la realizzazione di una controstoria del nostro cinema, che riporti alla luce o faccia scoprire le opere meno note e gli autori trascurati, all’interno di pratiche di sperimentazione e di ricerca, o della ricca tradizione del cinema di genere italiano.

Volete partecipare? Cliccate qui!

Gli autori dei sei progetti di videosaggio selezionati, scelti da una giuria presieduta da Paolo Mereghetti, verranno ospitati per una settimana di residenza a Torino, presso Luoghi comuni – Residenza San Salvario. Nel corso della settimana i vincitori seguiranno un percorso teorico e pratico sul videosaggio con masterclass tenuta da Adrian Martin e Cristina Álvarez López, creatori di alcuni tra i più stimolanti videosaggi diffusi a livello internazionale. Acquisiranno inoltre delle competenze di montaggio video e avranno l’opportunità di realizzare il proprio progetto di videosaggio grazie al supporto di Irene Dionisio (Le ultime cose, film italiano selezionato alla Settimana della Critica alla Mostra del cinema di Venezia) e il tutoraggio di filmmaker emergenti che lavorano tra cinema e arte contemporanea, come Fatima Bianchi, Luca Ferri, Anna Franceschini, Diego Marcon, Leandro Picarella. I sei video realizzati saranno presentati a festival internazionali e, successivamente, diffusi online in un numero speciale della rivista Filmidee e sul canale Audiovisualcy.

Nessun Articolo da visualizzare