Box Office: The Post vince il weekend

The Post, con 2,3 milioni di euro, è il vincitore del week end 1-4 febbraio. Il film di Steven Spielberg, lanciato su 489 schermi, ha ottenuto un incasso notevole, superiore alle previsioni della vigilia, facendo segnare con 4,7 mila euro la migliore media schermo. Molto distanziati gli altri concorrenti: secondo posto per Maze Runner – La rivelazione con 1,2 milioni di euro, per 302 copie, più o meno in linea con l’incasso del precedente capitolo della serie e terzo posto, come nella giornata d’esordio, con poco più di un milione di euro per Sono tornato, uscito su 363 schermi, che, contrariamente a quanto accade di solito alle commedie italiane, non ha migliorato la propria posizione in classifica nei festivi. L’arrivo delle tre novità citate non ha tuttavia penalizzato più di tanti i titoli che erano già in programmazione, le cui perdite sono contenute. In particolare per Chiamami con il tuo nome 673 mila euro, fra giovedì e domenica, il 15% in meno rispetto alla scorsa settimana; L’uomo sul treno 871 mila euro, meno 20%; più consistente il calo per Made in Italy, 797 mila euro, meno 44% rispetto al precedente fine settimane.

Per ciò che riguarda le altre novità, esiti modesti per C’est la vie-Prendila come viene 332 mila euro con 172 schermi e Slumber-Il demone del sonno che, dopo una buona partenza nella giornata d’esordio, ha chiuso il week end con 309 mila euro per 164 copie.

Intanto c’è da segnalare che con l’incasso del fine settimana Jumanji: benvenuti nella giungla ha superato i 10 milioni di euro, primo film uscito nel 2018 a raggiungere questa quota e che Benedetta follia è arrivato a 8,2 milioni di euro, facendo già segnare un risultato migliore rispetto al precedente film di Verdone L’abbiamo fatta grossa.

Nessun Articolo da visualizzare