Donald Trump: “Baron Cohen è un verme, non è divertente”

Il presidente americano attacca il comico Sacha Baron Cohen, creatore di Borat

Così il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, descrive l’attore britannico che veste i panni del reporter kazako Borat. Interrogato sull’uscita del nuovo film “Borat Subsequent Moviefilm” che attacca con sarcasmo l’amministrazione statunitense e la sua cerchia, Trump non ha avuto mezzi termini per demolire l’attore.

«Non sono un fan di Sacha Baron Cohen, anni fa aveva tentato di raggirarmi, e’ un impostore, non lo trovo divertente, per me è un verme» ha detto Trump a bordo dell’Air Force One.

L’episodio a cui fa riferimento Trump risale al 2003, quando Baron Cohen interpretava uno degli alter-ego che lo rese famoso: Ali G, finto gangster che metteva in imbarazzo i personaggi più disparati – da Buzz Aldrin a Noam Chomsky passando per David Beckham – con domande assurde. Nell’incontro con Trump, all’epoca l’attore nei panni di Ali G provò a vendere all’imprenditore newyorchese un guanto con cui mangiare il gelato senza successo.

Ricordiamo che Borat 2 è attualmente su Amazon Prime Video.

Nessun Articolo da visualizzare