Indiana Jones 5: il regista svela l’ambientazione del film?

Il regista del prossimo capitolo di Indiana Jones, ovvero James Mangold (regista anche di Logan e Ford vs Ferrari), ancora non ha condiviso nulla sul film, ma in un recente post su Twitter ha accennato all’ambientazione temporale del film, che potrebbe aver luogo negli anni ’60.

I Velvet Underground sono fottutamente fantastici. Proprio così. Questo è il mio tweet. (Nota – Vivo mentalmente nella New York degli anni ’60 in questo momento, perché è lì che si svolgono tutti i film a cui sto lavorando.)

Considerando l’età del protagonista un setting anni ’60 sarebbe più che logico: l’ultimo episodio della saga, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, era ambientato infatti nel 1957 (girato poco più di 10 anni fa).

L’ultimo episodio di Indiana Jones avrà il compito di concludere con successo una saga che è entrata di diritto nella storia del cinema. Non sappiamo ancora nulla sul film se non l’anno d’uscita segnato (2022) e che un vecchio personaggio sarebbe disposto a tornare.

Nessun Articolo da visualizzare