BUONI A NULLA

Italia, 2014 Regia Gianni Di Gregorio Interpreti Gianni Di Gregorio, Marco Marzocca, Anna Bonaiuto, Valentina Lodovini, Daniela Giordano, Gianfelice Imparato, Marco Messeri, Camilla Filippi Sceneggiatura Gianni Di Gregorio Produzione Angelo Barbagallo Distribuzione Bim Durata 1h e 27′

In sala dal

23 ottobre

Gli mancavano solo sei mesi alla pensione, ma poi qualcosa è andato storto e Gianni scopre che davanti a sé ha ancora tre anni di lavoro in una sede decentrata. Assillato dalla ex moglie, da una figlia che vuole prendersi casa sua e da frequenti attacchi di ansia, l’uomo scopre che nel nuovo ufficio la vita è ancora peggio di come se la immaginava e trova un complice solo nel mite Marco, che come lui non sa mai dire di no. Ma nonostante gli esercizi di quotidiana cattiveria che si impone per sopravvivere alla maleducazione e ai soprusi altrui, Gianni non riesce a modificare la sua natura gentile e remissiva.

Terzo film diretto da Gianni Di Gregorio, regista/personaggio sin dai tempi di Pranzo di Ferragosto sulla scia di Nanni Moretti, Buoni a nulla affida a Marco Mazzocca la figura di alter ego più giovane del protagonista e arruola Anna Bonaiuto nel ruolo del capo sensibile a cornetti e yogurt greco, Gianfelice Imparato in quello dell’impiegato inetto e arrogante e Valentina Lodovini nei panni di una collega procace e sfrontata, bravissima nel far scivolare il proprio lavoro sulla scrivania di qualcun altro.

Se Pranzo di Ferragosto aveva portato una ventata di freschezza nel cinema italiano con una insolita commedia autobiografica popolata da attrici non professioniste, Buoni a nulla conserva il garbo, la tenerezza e l’ironia di Di Gregorio, ma la storia non prende corpo e si fa davvero fatica a scorgere le motivazioni dietro la voglia di raccontarla sullo schermo.

Alessandra De Luca

Nessun Articolo da visualizzare